Aeroporto dello Stretto, la FIT CISL: “può e deve essere rilanciato”

Aeroporto dello Stretto“La Fit cisl coglie favorevolmente  la decisione dell’odierno Consiglio Provinciale, che in coerenza agli impegni assunti in qualità di socio della Sogas spa nel recente consiglio di amministrazione, ha disposto il trasferimento alla stessa di circa 2.600.000 euro. Ciò premesso, coerentemente al nostro obiettivo di salvaguardia dei livelli occupazionali e di assicurare continuità e sviluppo dell’Aeroporto dello stretto, chiediamo come da impegni dichiarati che, il Comune di Reggio Calabria e la  Regione Calabria facciano la loro parte, per scongiurare l’annunciata procedura  fallimentare da parte della Procura, nonché il ritiro della concessione da parte di Enac. A conclusione di suddetta fase, chiediamo che si compiano gli atti necessari alla definizione degli assetti societari, idonei a garantire la continuità e la sostenibilità aziendale. La costituenda città metropolitana non può fare a meno dell’aeroporto che ha  potenzialità inespresse necessarie a un territorio che ha un disperato bisogno di uscire da una condizione di isolamento e sottosviluppo”. Lo affermano in una nota della FIT CISL Calabria  e FIT CISL Reggio Calabria, il Segretario Regionale Annibale Fiorenza e Provinciale Giuseppe Larizza.