A Reggio Calabria la conferenza dal titolo “piccoli equivoci tra noi animali. Siamo sicuri di capirci con le altre specie?”

Planetario provinciale PythagorasVenerdì 6 maggio 2016 alle ore 21.00 presso il Planetario provinciale Pythagoras di Reggio Calabria, il prof. Tullio Barni, ordinario di Anatomia Umana presso l’Università Magna Græcia di Catanzaro, terrà una conferenza sul tema: “Piccoli equivoci tra noi animali. Siamo sicuri di capirci con le altre specie?” L’incontro con il Prof. Barni verterà su di un tema che a tutt’oggi non ha trovato una soluzione definitiva e condivisa, cioè: “Cos’è che ci rende umani”.

Il Relatore fonderà le riflessioni facendo riferimento a tre libri:
- La specie imprevista di Henry Gee Il Mulino, 2016;
- Filosofia dell’ animalità di Felice Cimatti Laterza, 2013;
- Piccoli equivoci tra noi animali di Lisa Vozza e Giorgio Vallortigara, Zanichelli 2015.

Il quadro di riferimento sarà la Teoria dell’evoluzione le cui dinamiche sono prive di senso, non perseguono nessun fine, né sono stabilite/prestabilite da un qualsivoglia “agente supremo” che realizza il suo fine attraverso un “disegno intelligente”; siamo animali fra gli altri animali dunque, siamo animali con delle caratteristiche specifiche ma non speciali; siamo solo noi fra gli animali a possedere la coscienza/autocoscienza. Sembra proprio di no. Siamo solo noi ad avere un numero esorbitante di neuroni, la base della estrema complessità del nostro cervello condizione necessaria per caratterizzare la nostra umanità. Sembra proprio di no. Il bipedismo, le raffinate capacità manipolatorie, la costruzione di artefatti (la tecnologia). Sembra proprio di no. Ed allora sarà il linguaggio. Forse. Di questo e molto altro ancora si discuterà venerdì sera al Planetario.