A Reggio Calabria la cerimonia di premiazione delle Borse di studio “Antonino Scopelliti”

Reggio Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci (1)La XIX edizione della cerimonia di premiazione relativa alle Borse di studio “Antonio Scopelliti”  si svolgerà presso l’aula Magna del Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, venerdì 27 maggio, con inizio alle ore 16:30. Il concorso per l’attribuzione delle Borse di studio in memoria del magistrato reggino Antonino Scopelliti, ucciso dalla mafia il 9 agosto 1991, ha coinvolto gli Istituti di secondo grado della Provincia di Reggio Calabria ed è stato patrocinato dal Comune, dalla Provincia di Reggio Calabria  e dal Consiglio Regionale della Calabria. Gli alunni hanno prodotto un elaborato scritto sul tema “Il sistema Reggio. La cultura unico strumento di emancipazione e di riscatto”. I temi sono stati  esaminati da una Commissione interna, presieduta da Giuseppina Princi,  Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, ed è stata stilata un’apposita graduatoria, pubblicata sul sito web. Nel corso della cerimonia saranno premiati i vincitori delle Borse di studio, tra gli studenti degli istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa. Ad aprire i lavori sarà Giuseppina Princi. Il Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” illustrerà il progetto  che ha visto la sua scuola, quale punto di riferimento nella promozione della cultura quale strumento di riscatto e di emancipazione. Porteranno i saluti Giuseppe Raffa Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Eduardo Lamberti Catronuovo assessore provinciale, Giovanni Muraca assessore comunale, Francesco Cannizzaro consigliere regionale. A seguire ci saranno le relazioni di Gerardo Dominijanni, Procuratore aggiunto della Procura di Reggio Calabria e  dell’ avv. Carlo Morace, componente del Comitato scientifico presso il Miur, e l’intervento della prof.ssa Rosetta Scopelliti, sorella del giudice. Le conclusioni saranno affidate all’avv. Cassazionista Natale Polimeni. Saranno presenti autorità civili e militari. I lavori saranno moderati dalla giornalista Daniela Gangemi. Sono previsti intermezzi musicali, con l’esibizione del Coro del Liceo “Be Free” e dell’Orchestra del Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, letture tematiche accompagnate dal sottofondo musicale e la proiezione di un video dedicato al giudice Scopelliti.