A Locri (Rc) la celebrazione della Giornata Mondiale sulla Sicurezza sui Luoghi di Lavoro.

LOCANDINA 27.04.16Si sono concluse ieri le iniziative messe in atto dall’Ente di Formazione Sicur.Con. “Sicurezza e Consulenza” di Locri, per celebrare il 28 Aprile come giornata mondiale sulla Sicurezza sui Luoghi di Lavoro. La Sicur.Con. ha aderito all’iniziativa denominata “Italia loves Sicurezza” (‪#‎ILS2016‬) promossa dalla Fondazione LHS – Leadership in Health and Safety . Tale iniziativa si inserisce nell’ambito di una campagna internazionale di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tendenze emergenti nel campo della sicurezza e della salute sul lavoro al fine di promuovere la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali a livello globale. Il 26 e 27 Aprile l’attenzione è andata ai ragazzi dell’IST. MARIA SS. ASSUNTA di Locri e dell’I.C. “PASCOLI-ALVARO” di Siderno. La Direttrice Suor Maria Carolina Fognini e la Dirigente Dott.ssa Rosita Fiorenza si sono dimostrate particolarmente sensibili verso il tema della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Attraverso il gioco sono stati indicati ai bambini, i giusti comportamenti da seguire per evitare i l’infortunio, le procedure per individuare i pericoli e i rischi presenti in un ambiente lavorativo e per conoscere la segnaletica di sicurezza. Durante questi incontri uno spazio è stato dedicato a fornire loro preziose informazioni circa il comportamento da tenere al verificarsi di incidenti e come effettuare la chiamata al 118. I bambini sensibilizzati e consapevoli di oggi saranno persone in grado di influenzare familiari, colleghi ed amici ad adottare comportamenti salutari e sicuri.
La giornata del 28 Aprile è stata dedicata al dialogo con i ragazzi delle quinte classi dell’Istituto Professionale di Stato Industria ed Artigianato di Siderno, nell’ambito di una giornata di formazione dal titolo “Futuro IN Sicurezza”. Dopo i saluti e l’introduzione da parte del Dirigente Scolastico dott. Gaetano Pedullà, la cui accoglienza e competenza in materia meritano un elogio particolare, i professionisti di Sicur.Con. “Sicurezza e Consulenza” e il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione della scuola prof. Ing. Bulzomi’, hanno sottolineato l’importanza a non ritenere la legge 81/08 come un mero adempimento per evitare le sanzioni ma come essa debba essere una scelta di vita; come sia essenziale agire sui comportamenti errati che ad oggi sono la causa della maggioranza degli infortuni sul lavoro. Uno spazio è stato dedicato all’intervento di Sandro Tropeano Infermiere —Istruttore BLS HCP American Heart Association per la dimostrazione della corretta procedura di chiamata al 118 e dell’uso del Defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE). A fine giornata, dopo una valutazione formale, si è proceduto al rilascio degli attestati di frequenza.