29esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino: c’è anche il palmese Oreste Kessel Pace

Presentazione Salone di Torino-300x211 E’ partita ieri la 29esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino che si chiuderà lunedi 16 Maggio. Tra i presenti anche il palmese Oreste Kessel Pace, noto scrittore e storico che espone presso lo stand della regione Calabria che presenterà il suo romanzo “San Rocco”, supportato dal prezioso intervento del Prof. Paolo Ascagni, direttore del Comitato Scientifico Internazionale per gli studi su San Rocco e la Storia Medievale. Il Salone Internazionale del Libro di Torino è promosso dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, costituita a Torino nel 1999 per iniziativa di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino: vetrina importantissima per il lancio e la promozione di produzioni letterarie e critiche, il Salone rappresenta anche un importante punto d’incontro per scrittori provenienti sia dall’Italia che dall’estero, creando un crogiolo di idee utile per lo sviluppo della società multietnica che ormai contraddistingue l’era moderna. Oreste Kessel Pace ha da sempre riscosso un grande successo tra la critica storiografia e letteraria: la sua ultima produzione, “I Popoli del Mare”, edito pochi mesi fa, è già alla sua seconda ristampa. Scrittore e ricercatore, Kessel Pace riesce a contestualizzare realtà cronologicamente lontane dalla nostra nei canoni moderni della scrittura, riuscendo anche a creare delle produzioni incentrate sull’iconografia religiosa dando un tocco romanzato, come nel caso del libro “San Rocco”, che sarà oggetto dell’incontro al Salone Internazionale.