Un atleta reggino sul tetto d’Europa

Francesco Scagliola  (1)Si chiama Francesco Scagliola che ad Almanarre (francia) ha conquistato il titolo di vice campione europeo di windsurf slalom categoria under 17 si proprio in francia nazione leader in questo sport terra di vento e di atleti fortissimi. Il giovane reggino non e’ stato di meno, ha affrontato tutte le batterie con la forza e la determinazione tipiche della sua terra ed e’ riuscito ad imporsi in una categoria che vedeva partecipare atleti anche di ben due anni piu’ grandi di lui dimostrando a tutti la sua grandissima tecnica e padronanza dei mezzi oltre a scelte tecniche che completano il giovane campione. La gara e’ stata veramente dura a detta dei partecipanti ben 125 divisi in quattro categorie, gran master, master, youth e junior, gli junior erano in 32 che appunto rappresentavano tutta l’europa. Hanno gareggiato con vento medio intorno ai 15 nodi ed a colpi di strambate francesco ha sbaragliato tutti i partecipanti eccetto uno quel amauri francese della nuova caledonia di 17 anni con cui si e’ battuto alla pari fino all’ ultima boa. Grande solidarieta’ intorno a questo atleta dall’ incoraggiamento giornaliero del presidente regionale del coni maurizio condipodero ed presidente regionale della fiv fabio colella addirittura a radio touring con le dirette delle gare ed in fine a chi forse ha sofferto di piu’  il presidente del widsurf dello stretto roberto raffa circolo che lo vede tesserato. Sofferenza appunto perche’ le gare sono state veramente emozionanti un testa a testa continuo e tutti i partecipanti sempre molto vicini all’ arrivo, per una batteria si era creduto al impossibile infatti scagliola era in testa poi nell’ ultima pur partendo ultimo e’ riuscito a rimontare tutti arrivando terzo che gli ha consentito di essere secondo nella classifica finale. La pattuglia italiana coordinata da giuseppe pugliese tutta non ha per niente sfigurato infatti il primo posto master e’ andato ad andrea rosati romano ed altro romano il secondo marco begalli vincitore anche della categoria gran master peccato per l’ atleta sardo davide meloni che per un solo punto e’ rimasto fuori da podio nella categoria junior, segno che il movimento e’ in grande crescita e l’ italia intera e’ ottimamente rappresentata da questi fantastici atleti ci si augura che alla vista di questi risultati la federazione vela sia piu’ vicina a questa disciplina che da tante soddisfazioni. Per ritornare a Francesco lui aveva detto che si sarebbe rifatto, dopo lo sfortunato mondiale che sie’ disputato proprio a reggio e che lo ha visto solo ottavo, ed e’ stato di parola intensificando gli allenamenti e migliorando le scelte tecniche che hanno inficiato la prova mondiale.

Francesco Scagliola  (2)