Strage di Bruxelles: un kamikaze lavorò al Parlamento Europeo

Un terrorista ha lavorato all’interno delle istituzioni europee a Bruxelles

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Uno dei terroristi che si è fatto esplodere all’aeroporto di Zaventem a Bruxelles provocando numerose vittime e feriti ha lavorato per due mesi al Parlamento dell’Unione Europea, impiegato da una società esterna nei lavori di pulizia con un contratto per studenti. Lo hanno indicato all’Ansa fonti di Bruxelles.