Solidarietà, allegria ed integrazione nella St.a.r. Villa Rosa di Milazzo

aaaNella giornata di ieri si è tenuta una divertentissima domenica all’interno dell’accogliente struttura St.a.r. (Struttura abitativa riabilitativa) denominata ‘Villa Rosa‘, sita  a Milazzo e gestita dal Consorzio Sociale “Insieme” in convenzione con l’ASP 5 di Messina. Le ragazze ospiti della struttura, insieme agli ospiti di un’altra St.a.r. di Milazzo, ‘Villa Gialla’ – cogestita in convenzione in un rapporto tra pubblico e privato dall’azienda sanitaria provinciale e dal Consorzio Sociale “Insieme” ONLUS – sono stati i protagonisti di un giorno all’insegna della spensieratezza e del sorriso. A partecipare attivamente all’evento anche gruppi scout dell’ A.G.E.S.C.I. zona dello stretto, gli operatori delle stesse strutture e gli infermieri del dipartimento di salute mentale.

I ragazzi sono stati coinvolti in diverse attività canore, culinarie ed anche di laboratorio, il tutto con il fine di portare a termine vari lavori che, da adesso, saranno gelosamente custodite dagli ospiti. La giornata è cominciata con la presentazione della tipologia della struttura agli scout, rimasti piacevolmente sorpresi dall’ambiente confortevole della villa, per poi andare a conoscere singolarmente ogni ospite, fino a farlo integrare nel gruppo mediante diversi balli e canti. Prima dell’ora di pranzo, grazie alla abilità degli scout che giornalmente lavorano nel territorio, si sono costituiti diversi gruppi, con lo scopo di costruire del materiale, nello splendido giardino della villa, utile poi nelle attività successive.

Dopo essersi fermati per il pranzo, momento di ulteriore condivisione, i gruppi hanno ripreso a fare diversi giochi di gruppo che hanno visto tutti i protagonisti entusiasti della partecipazione, il tutto sempre all’interno di un clima familiare e allegro. Passato un lungo e piacevole pomeriggio, il giovane gruppo scout si è riunito nuovamente nel giardino per avviare un confronto sull’esperienza appena vissuta. Importante sottolineare quindi come gli ospiti delle St.a.r. di Milazzo siano stati ancora una volta partecipi di attività integrative ed all’insegna dello spasso grazie anche all’inestimabile passione e disponibilità che operatori sociali ed infermieri mettono al loro servizio quotidianamente.

A tal proposito è opportuno ricordare che i ragazzi sono costantemente coinvolti in diversi laboratori ed attività messi a disposizione del Consorzio Sociale “Insieme” Onlus, che si tramutano poi in magnifiche esperienze come il teatro, le feste a tema, la partecipazione ad eventi sportivi e tanto altro. Positive sono state le reazioni ed i commenti degli ospiti, dei giovani scout, degli operatori ed degli infermieri, tutti lasciatisi con uno splendido sorriso sulle labbra, quel tipo di dettaglio che rende certamente la vita degna di essere vissuta. Alla fine di tutto, la promessa, sentita e reale, è stata quella di incontrarsi nuovamente per trascorrere ancora giornate come queste. Giornate che, peraltro, stanno ormai diventando una meravigliosa consuetudine per gli ospiti delle St.a.r., in barba a tutti quelli che si ostinano a disconoscere queste realtà, in verità tra le poche eccellenze che risiedono nel territorio messinese (le st.a.r. in tutte la provincia sono 14, e sono nate sperimentalmente quasi vent’anni fa, esperimento evidentemente riuscito…).