Sicilia, domani al Castello Rufo Ruffo sarà proposta un’esclusiva visita guidata condotta dal Prof. Franz Riccobono

castello-rufo-ruffo8xxxxNell’ambito della Settimana della Cultura, domani sabato 30 aprile alle ore 11 al Castello Rufo Ruffo sarà proposta un’esclusiva visita guidata condotta dal Prof. Franz Riccobono, guida d’eccezione che presterà la propria assoluta competenza per la manifestazione ed accompagnerà i visitatori nella straordinaria storia dell’affascinante maniero. Il Castello fu costruito da Federico II di Svevia nel XII secolo. La sua struttura è quella di un “dongione”, dimora fortificata medievale e residenza signorile. Dal 1672 a oggi i proprietari sono i Ruffo di Calabria, Sicilia e Napoli. In passato il Castello vide le gesta di personaggi affascinanti come la baldanzosa Macalda da Scaletta e l’Imperatore Carlo V che vi soggiornò nel 1535 per dilettarsi nelle battute di caccia al cinghiale. Passando da Matteo Selvaggio ai Pellegrino, quindi ai Saglimbene Marchese, infine fu ceduto ai Ruffo. La parte nord orientale del Castello è crollata nel 1908 durante il terremoto. Nel 1969 il principe Sigerio e la principessa Ludovica Ruffo, donarono il castello al comune di Scaletta. Nei primi anni ottanta fu accuratamente restaurato. Un piccolo museo è stato creato all’interno con molte bacheche che conservano documenti cartacei, diverse medaglie, armi ed armature. Tutti gli oggetti provengono dal Museo Regionale di Messina e dall’Associazione culturale “Amici del Museo”. L’evento è proposto in concomitanza all’avvio del presidio di accoglienza e di promozione turistica curato dall’Associazione Proposta Turistica 3.0 affidato dal Comune di Scaletta a partire da giorno 30 aprile. Uno staff professionale multilingua presterà servizio continuativo da martedì alla domenica dalle 9 alle 19. Il ticket di accesso al Castello sarà pari ad euro 3  (1,50 euro per bambini da 5 a 12 anni), gratuito per i residenti.