Serie D, Reggina-Agropoli 1-2: altro che playoff, ormai al Granillo vince chiunque [FOTO]

Serie D, l’Agropoli passa a Reggio per 2-1: i playoff per il salto di categoria si allontanano per la Reggina

Reggina-Agropoli (7)La solita Reggina: brutta, confusionaria e senza gioco. Ennesima sconfitta in casa  (la seconda consecutiva) per la squadra amaranto: l’Agropoli passa meritatamente al Granillo per 2-1. Il goal del vantaggio della squadra campana con Manfrelotti avviene per un clamoroso errore di Carrozza e Licastro. Per non farsi mancare nulla, la Reggina resta anche in 10 al 29′ per l’espulsione di Cucinotti, reo di aver sferrato un colpo all’autore del goal Manfrelotti. Unica occasione degna di nota della squadra di Praticò, nel primo tempo, è una traversa di Oggiano. La ripresa si apre con un goal annullato all’Agropoli per fuorigioco. Al 17′ raddoppia l’Agropoli dopo l’ennesimo regalo della difesa di casa: Licastro rinvia addosso a Brenci e scivola in rete. Comicità allo stato puro. La Reggina reagisce e con orgoglio accorcia le distanze con Tiboni, colpo di testa su cross di Oggiano e sfiora il 2-2 sempre con Oggiano. La squadra di Reggio Calabria attacca con orgoglio ma il risultato non cambia, Agropoli in difficoltà. Al 29′ la squadra salernitana può chiudere la partita: Maesano ferma Marciano. Al 30′ il giovane giocatore della Reggina, Liotta, appena entrato per Oggiano, si divora la palla del 2-2 da posizione ravvicinata. La Reggina attacca e lascia enormi spazi agli avversari: Manfrelotti a tu per tu con Licastro non riesce ad insaccare. Dopo 6 minuti di recupero finisce il match. Cocente delusione per la Reggina, i play off si allontanano.