Serie A, il Crotone guarda oltre: grande progetto per il nuovo stadio, sarà un’Arena Greca con 18.000 spettatori

Il Crotone celebra l’arrivo in serie A e lancia il progetto per il nuovo stadio

progetto nuovo stadioGrande commozione ed emozione stamattina a Crotone quando il presidente Raffaele Vrenna, l’ad Gianni Vrenna e il vice presidente Salvatore Gualtieri hanno incontrato i giornalisti per illustrare la programmazione in vista della prossima stagione. Con le lacrime agli occhi i dirigenti del club hanno raccontato la storia di una “piccola squadretta che abbiamo preso in terza categoria e in 20 anni abbiamo portato in serie A“.

Nei prossimi giorni inizieranno i lavori per l’adeguamento dello stadio Ezio Scida che già dal prossimo anno in serie A potrà ospitare 16.000 spettatori, contestualmente il club ha già ideato con “B Futura” un progetto per un nuovo stadio da realizzare nella stessa area dello Scida, riqualificando anche le zone circostanti, entro tre anni. Importante anche il progetto per il nuovo centro sportivo. Queste le parole del Presidente Vrenna: ”stiamo progettando il nuovo stadio che il Crotone regalerà al territorio nella stessa zona dello Scida. Sarà un’Arena sul modello greco, come ci impone la nostra storia. Riqualificheremo anche il Parco Pignera con tutta la zona limitrofa allo stadio, che sarà usufruibile non solo durante la partita ma per tutti i giorni. Lo stadio verrà portato dall’Amministrazione Comunale per uno o due anni a 16.000 posti, in attesa del nuovo impianto. L’altra idea è quella di fare un centro sportivo. Lo stiamo progettando. Speriamo che dopo l’estate potremo avere anche qualche campo per far allenare la nostra squadra“.