“SegnaliAmo Reggio Calabria”: ecco la nuova piattaforma del Comune per le segnalazioni dei cittadini [FOTO e INTERVISTE]

Presentata stamane, presso la Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, la nuova piattaforma dell’Ente “SegnaliAmo Reggio Calabria”: si implementa il sistema per le segnalazioni di disservizi e guasti da parte dei cittadini nell’ambito di svariati settori

segnaliamo reggio calabria (5)“Oggi mettiamo un po’ d’ordine al sistema delle segnalazioni”, così il sindaco Giuseppe Falcomatà durante la conferenza stampa odierna indetta presso Palazzo San Giorgio per presentare la nuova piattaforma dell’amministrazione “SegnaliAmo Reggio Calabria”, che consentirà ai cittadini la segnalazione di guasti e disservizi tramite portale web, smartphone e tablet, e profili social network collegati, in aggiunta ai canali tradizionali già previsti.

Ci si è ispirati a tre principi cardine, come trasmesso dall’assessore comunale alla Smart City, Agata Quattrone: trasparenza, semplificazione dei procedimenti e partecipazione. Quest’ultima, riferita essenzialmente ai cittadini, e la trasparenza, si annoverano tra gli obiettivi principali verso cui l’amministrazione comunale punta dal principio.

Con la piattaforma “SegnaliAmo”, infatti, si favorisce la partecipazione attiva dei cittadini. L’Ente è già proprietario di un sistema per la presa in carico delle segnalazioni in modalità back-office abilitato esclusivamente all’uso interno; la Società Re.Ca.Si., su indirizzo dell’Assessorato Smart City, ha proceduto non solo alla semplificazione e all’adeguamento del sistema di back-office per la presa in carico delle segnalazioni, ma anche alla progettazione e alla realizzazione della parte di front-office per rendere il sistema accessibile direttamente ai cittadini.

segnaliamo reggio calabria (1)Ad illustrare i dettagli tecnici del procedimento, l’assessore Quattrone: dalla home page dell’applicativo, si apprende, è possibile già individuare su mappa le segnalazioni dei cittadini; cliccando sull’icona che compare, si possono vedere i dettagli della singola segnalazione, che poi viene raccolta in un Registro Unico a cui convergono quelle derivate anche da segnalazioni tradizionali. Successivamente, la stessa segnalazione viene inviata ad un ufficio di competenza per la lavorazione della richiesta. Si parla, per ora, di alcuni settori specifici, come lo stato del manto stradale, i guasti alla rete idrica e fognaria, la manutenzione del verde pubblico, la raccolta differenziata, e la vigilanza sugli abusi edilizi. Tutti settori a cui presto se ne aggiungeranno altri comunque quotidianamente attenzionati, come sottolineato stamane dal consigliere Rocco Albanese.

In pochi click, dunque, il singolo cittadino potrà inviare direttamente al Comune le sue segnalazioni, grazie alla piattaforma così implementata, che diventa sistema unico e centralizzato di gestione delle stesse segnalazioni e monitoraggio dei sistemi correlati.

“Ovviamente non si risolve così facilmente il problema – aggiunge il sindaco Falcomatà ma grazie al nuovo servizio ci viene consentito di governalo, di conoscere l’iter e di gestire i tempi. La città, lo abbiamo sempre detto, si fa con i cittadini, ed anche in questo caso presentiamo una sorta di ‘governo’ fatto dal territorio. SegnaliAmo segna un importante passo avanti di questa amministrazione, che si mette al passo con le più importanti realtà”.

A detta di Giuseppe Falcomatà, inoltre, grazie alla possibilità, da parte della Città Metropolitana, di avvalersi degli strumenti portati avanti dai singoli comuni, si rende concreto il fatto che questo servizio non soltanto si estenda in tutti i vari settori dell’amministrazione, ma  venga gestito sull’intero territorio metropolitano.

segnaliamo reggio calabria (8)“Questa parte di ordinario è molto difficile da gestire – continua a dire il sindaco – Ma oggi rendiamo ancora più vicina la città all’amministrazione, con una piattaforma che ci consente, tra le altre cose, di mettere a disposizione della cittadinanza ulteriori open data: uno strumento che serve al cittadino, all’amministrazione e ai nostri delegati costantemente presenti sul territorio”.

La piattaforma, lo specifica Agata Quattrone, affiancata stamane dal dirigente Pianificazione Urbana, Manuel Pulella e dal responsabile area sviluppo di Re.Ca.Si, Filippo D’Errigo, per il suo carattere sperimentale ed innovativo è stata avviata, come prima implementazione, presso i settori Ambiente, Lavori Pubblici e Pianificazione Urbana e sarà successivamente estesa a tutti i settori dell’Ente e resa disponibile alle Aziende di proprietà dello stesso (ad es. Castore e Polluce), nonché alle aziende aggiudicatarie per lo svolgimento di servizi pubblici (ad es.Avr).

segnaliamo reggio calabria (7)“SegnAliamo” è operativa da oggi e accessibile all’indirizzo internet http://segnaliamo.reggiocal.it, disponibile anche in mobilità. L’utente potrà verificare direttamente dalla piattaforma lo stato di avanzamento dell’iter amministrativo relativo alla gestione della propria segnalazione e, se registrato, ricevere delle notifiche push tramite email. Per consentire agli Organi di Governo e ai Dirigenti di monitorare il medesimo iter, sono stati inoltre attivati profili utente differenziati e cruscotti per le analisi delle performance dei settori.

La nuova piattaforma, infine, è stata realizzata a costo zero per il Comune, e progettata, come suddetto, per essere ulteriormente aggiornata ed implementata: tutto nel rispetto delle norme di legge vigenti.

NOTA: Come è stato attenzionato stamane ai giornalisti, anche il sindaco di Reggio, Giuseppe Falcomatà, parteciperà alla “Leopolda sicula“, la kermesse rilanciata dal Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone: presso i locali delle ex Fabbriche Sandron di Palermo, sarà presente una delegazione di sindaci provenienti da tutta Italia, nonchè diversi ministri.