Regione Calabria, D’Agostino è soddisfatto della Programmazione europea 2014-2020

Palazzo-Campanella-Regione-Calabria“Con la Programmazione europea 2014-2020, la Calabria vuole aprire una nuova stagione di impegno concreto per lo sviluppo e la crescita nel segno dell’innovazione, della trasparenza e della coesione con l’Europa”. Lo ha affermato il Vice Presidente del Consiglio regionale Francesco D’Agostino a margine della presentazione del nuovo por 2014-2020, questo pomeriggio a Catanzaro. “Gli indirizzi sono chiari – ha proseguito D’Agostino – e parlano di tempi rapidi per l’attuazione degli interventi e di revisione dei processi in direzione dell’efficacia e dell’efficienza. Come ha ben spiegato il presidente Mario Oliverio, con questa programmazione, si mira a normalizzare la Calabria e allo stesso tempo si pongono le basi strategiche per il futuro. Per queste ragioni, credo che il lavoro fatto dall’Amministrazione regionale e dal Presidente Oliverio sia davvero importante, anche alla luce dei ritardi recuperati in breve tempo”. Secondo Francesco D’Agostino “la sfida ora si sposta sui risultati e sul raggiungimento degli obiettivi. Le risorse ci sono ed anche il progetto complessivo. Con il lavoro e l’impegno di tutti, i frutti arriveranno e saranno di buona qualità. In particolare – ha sottolineato il Vice Presidente del Consiglio regionale – tra i numerosi fronti di intervento, massimo impegno dovremo profondere sul terreno della produttività e della competitività delle imprese. L’orizzonte deve essere l’innovazione delle imprese stesse e il loro rafforzamento nell’ottica dei mercati internazionali. Con le risorse a disposizione, è possibile operare in termini significativi. Ma sarà fondamentale – ha concluso D’Agostino -accostare ai fondi europei ulteriori risorse e politiche operative di carattere regionale e nazionale, perché su questo campo si gioca una buona parte del rilancio della nostra regione”.