Reggio Calabria: “Salotto letterario” sul giornalismo nell’era di internet all’Università Mediterranea

L’Università Mediterranea di Reggio Calabria ha organizzato per domani, 20 aprile, il “Salotto letterario”: un’occasione di confronto con gli esperti sul tema “Il giornalismo nell’era di internet e dei social network”

942240_1100893656642904_1264999172629285457_nIl gruppo studentesco ARIA (Associazione Ricerca Innovazione e Arte) dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria ha organizzato per domani 20 aprile, alle 18.00, presso la terrazza del Lotto D di Feo di Vito, un nuovo appuntamento del “Salotto letterario”, occasione di discussione tra studenti, docenti ed esperti sul tema “Il giornalismo nell’era di internet e dei social network”.
Organizzati sotto la supervisione didattica e scientifica del prof. Francesco Manganaro, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia, i caffè letterari prevedono quattro appuntamenti per approfondire le tematiche dell’accesso al mondo del lavoro e delle nuove forme di imprenditorialità, della libertà di manifestazione del pensiero, dell’importanza del linguaggio e delle capacità di comunicazione. Il primo seminario si è svolto lo scorso 13 aprile sul tema “Generazione Startupper”, per l’orientamento degli studenti all’avvio di una nuova attività imprenditoriale.
Il secondo appuntamento riguarda un tema altrettanto attuale e complesso: l’evoluzione della professione giornalistica e la sua declinazione all’interno dei nuovi mass media.
Oggi il giornalismo, anche nella sua forma più classica, quella che opera sulla carta stampata, trova la necessità di confrontarsi con le nuove offerte del digitale, che diventa fonte inesauribile di notizie e di insidie.
Chi opera nel mondo del giornalismo deve imparare a nuotare nel mare delle informazioni che il web offre, senza rimanere sopraffatto. Nello specifico, verrà affrontato l’argomento sia sotto il profilo giuridico sia dal punto di vista etico e professionale, con riferimento al nuovo codice deontologico del giornalista approvato lo scorso Febbraio.
Gli studenti avranno la possibilità di confrontarsi con il giornalista Attilio Sabato, il prof. Antonino Spadaro, docente di Diritto Costituzionale e il dott. Eduardo Lamberti Castronuovo.

IMG_2436