Reggio Calabria: riformulate le sentenze nei confronti degli imputati Antonio Gullì, Carmelo Gullì, Domenico Gullì e Alessandro Criaco

processoLa Corte d’Appello di Reggio Calabria, sezione 1 penale, presidente Dr. Gullino, ha riformato la sentenza emessa a carico di Gullì Antonio, Gullì Carmelo, Gullì Domenico e Criaco Alessandro. I suddetti imputati erano stati condannati in primo grado per i reati di detenzione di armi clandestine, rinvenute in un terreno nei pressi di Arangea in seguito ad una importante operazione di Polizia, e il solo Gullì Antonio anche per detenzione di sostanza stupefacente. Il Giudice di primo grado, Dr.ssa Cotroneo aveva condannato gli imputati rispettivamente a
Gullì Antonio anni 10 di reclusione
Gullì Carmelo anni 6 di reclusione
Gullì Domenico e Criaco Alessandro ad anni 2 di reclusione.
In data odierna la Corte d’appello di Reggio Calabria ha assolto Gullì Antonio, difeso dall’avvocato Domenico Mandalari del foro di Milano e Gullì Carmelo difeso dall’avvocato Delfino. La corte ha altresì ridotto la pena ad anni 2 e mesi 8 di reclusione per Gullì Domenico (avv. Giuseppe Nardo e Delfino) e Criaco Alessandro (avv. Siviglia).