Reggio Calabria, proposto il regolamento per il sostegno all’Agricoltura Sociale

palazzo san giorgioIl comune di Reggio Calabria promuove l’Agricoltura Sociale. La proposta di regolamento è stata presentata oggi in commissione Politiche Sociali e del Lavoro, dal presidente Antonino Nocera. In particolare, il regolamento punta al sostegno alle attività esercitate da imprese agricole, zootecniche, forestali, florovivaistiche, di apicoltura ed acquacoltura che integrano nell’attività agricola la fornitura di servizi attinenti alle politiche sociali, secondo criteri di sostenibilità economica ed ecologica. Il nuovo regolamento, proposto in commissione, consente all’Amministrazione di promuovere la conoscenza e lo sviluppo delle fattorie sociali, di arricchire l’offerta dei servizi sociali attraverso interventi innovativi e concessioni di beni comunali. Inoltre il Comune, assegnerà criteri di priorità alle produzioni di agricoltura sociale nelle gare d’appalto per la fornitura di generi alimentari nelle mense scolastiche, assegnerà spazi nei mercati agricoli, nell’uso dei beni confiscati e una priorità sull’uso dei terreni demaniali e dei progetti di servizio civile ai soggetti che praticano l’agricoltura sociale. Il regolamento che sarà discusso il commissione, propone inoltre di istituire presso il settore ambiente un osservatorio per la definizione delle linee guida sull’agricoltura sociale, la promozione di informazione, assistenza tecnica e formazione, il monitoraggio e la valutazione delle attività ed il sostegno alle imprese. “Ritengo sia importante per l’Amministrazione comunale offrire un supporto a tutti i giovani e meno giovani che vogliono impegnarsi nel settore dell’agricoltura sociale. Oltre che un importante sbocco occupazionale, l’agricoltura sociale rappresenta un valore aggiunto sul piano del welfare, soprattutto in un territorio come il nostro dove le produzioni agricole rappresentano sviluppo e legalità”, ha dichiarato il presidente della commissione Antonino Nocera.