Reggio Calabria, presentato il libro della reggina Valeria Contestabile

Foto libroNei locali della sala stampa della Pinacoteca civica, il Presidente del Consiglio Comunale, Demetrio Delfino ha presentato il libro scritto dalla reggina Valeria Contestabile: “Al tuo fianco sotto un cielo di stelle”. La cerimonia di presentazione rientra nelle iniziative promosse dal Sindaco Falcomatà mirate a valorizzare e incentivare la creatività dei giovani talenti reggini che desiderano trovare spazio espositivo ed esibire le loro opere e i loro lavori. Il Presidente Delfino, nel porgere alla scrittrice reggina i saluti e gli auguri dell’Amministrazione Comunale per il lavoro realizzato, ha messo in evidenza come l’Amministrazione Falcomatà è particolarmente attenta a dare spazio e risalto ai numerosi giovani reggini che desiderano esprimere la loro creatività sia nel campo dell’arte come della scrittura e della poesia. “Il lavoro realizzato da Valeria Contestabile – dichiara il Presidente Delfino – condensa, in tutte le sue pagine, molta fantasia, creatività e talento e credo sia giusto che iniziative di questa natura e portata siano incoraggiate e sostenute dall’Amministrazione Comunale”. “Il racconto di Valeria – prosegue – è stato scritto con il cuore e la passione di chi considera la vita come un dono che va apprezzato e vissuto in tutte le sue sfaccettature e situazioni emozionali: positive e negative, tristi e felici, che caratterizzano l’agire umano”. ”Sono pagine che sprizzano in ogni passaggio sensazioni e stati d’animo così forti che portano il lettore a non conoscere pause perchè il racconto, così com’è stato strutturato, si legge tutto d’ un fiato”. “Sono particolarmente contento – conclude Delfino – di avere presentato questo lavoro e auguro a Valeria di continuare e proseguire questa sua attività sia perché ha dimostrato di avere attitudine e passione verso la narrativa sia perché sostenere e incentivare l’attività creativa dei giovani talenti reggini rientra tra gli obiettivi che l’Amministrazione Falcomatà si è posta”.