Reggio Calabria, nuovo blitz a Sambatello: uomo arrestato [VIDEO]

poliziaIeri pomeriggio, nell’ambito del piano Focus ‘ndrangheta, la Polizia di Stato ha effettuato il quarto blitz nella località di Sambatello con l’impiego di oltre 100 uomini impegnati in numerosi controlli e perquisizioni nei confronti di pregiudicati. E’ questo il trentasettesimo blitz della Polizia di Stato che si inserisce in una più ampia strategia operativa interforze di aggressione ai sodalizi mafiosi, elaborata in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, volta a contrastare le dinamiche criminali di specifici contesti territoriali, specie ove si è registrata una recrudescenza di episodi criminosi.

 I servizi hanno visto la cooperazione degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Meridionale” di Siderno, delle unità cinofile, del 5° Reparto Volo e con la preziosa collaborazione tecnica di personale specializzato del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica.

In particolare, sono stati sottoposti a controllo 205 persone e 118 veicoli, nonché effettuati 23 posti di blocco e 2 perquisizioni. Sono stati, altresì, elevati 2 verbali per infrazioni al Codice della Strada.

Nell’ambito del piano di intensificazione dei servizi di controllo del territorio in città, gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno altresì arrestato un 48enne reggino, responsabile dei reati di traffico e detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo eroina e di violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale aggravata dall’utilizzo delle armi. L’uomo è stato individuato all’interno di un’autovettura mentre spacciava una dose di eroina. Inseguito dagli operatori di Polizia sin dentro la sua abitazione, veniva bloccato e tratto in arresto, nonostante l’intervento del padre che si frapponeva tra i poliziotti ed il figlio e dopo aver tentato di disfarsi di 22,83 grammi di eroina già confezionata in 35 dosi, lanciandola sulla terrazza di una vicina abitazione, opponendo resistenza agli Agenti intervenuti armato di un coltello. Inoltre, nell’abitazione dell’arrestato è stata rinvenuta la somma in contanti di 580 euro e strumenti utilizzati per il confezionamento delle dosi della sostanza stupefacente.

L’efficace dispositivo di sicurezza, dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi, proseguirà anche nei prossimi giorni in altre località ritenute ad alta densità mafiosa.