Reggio Calabria: lunedì 25 la Corrireggio, le informazioni per partecipare

presentazione corrireggio 2016 (7)È stato l’appuntamento mattutino in riva al mare a Punta Pellaro, ad aprire la celebrazione in città della Giornata Mondiale della Terra del 22 aprile organizzata da Legambiente insieme a varie associazioni nell’ambito della 34ma edizione della Corrireggio. Protagonisti della mattinata i ragazzi della classi di prima media dell’Istituto “Don Bosco” di Pellaro accompagnati dagli insegnanti, dopo un lavoro di preparazione all’evento nel giorno precedente. Presenti Legambiente, NewKiteZone, l’AVR, Misafumera, Obiettivo Pellaro, Pro loco Bocale, Katanhouse. Dopo la presentazione della giornata e associazioni sul tema del rispetto,collegato alla problematica dei rifiuti e della bellezza ferita dei luoghi che si deve ripristinare ed esaltare, i ragazzi poi divisi per classe hanno pulito la spiaggia mentre i volontari delle associazioni aderenti hanno pulito a bordo strada. La visita ai gigli di mare sulle dune, minacciati da automobili e rifiuti, e il divertente gioco di  far volare i minikite hanno chiuso l’istruttiva esperienza di volontariato. La “Giornata Mondiale della Terra” è entrata poi nel vivo con la proiezione del film “Mare Carbone” presso l’Auditorium “Nicola Calipari” del Consiglio Regionale a cura di Legambiente e del Coordinamento Associazioni Area Grecanica “NO Carbone”. Una partecipazione nutrita, nel pomeriggio, per Mare Carbone, un docufilm che non ha tradito l’attesa confermandosi di altissima qualità artistica come la vittoria al Festival CinemAmbiente di Torino attesta. Presenti tra gli altri i sindaci Ugo Suraci di Montebello Jonico, Salvatore Mafrici di Condofuri e l’assessore all’ambiente di Melito Sergi, i rappresentanti dei Circoli del Cinema cittadini e le Associazioni Ambientaliste e Culturali. Con loro molti dei protagonisti intervistati nel corso delle riprese. Assente per impegni concomitanti, il Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto ha inviato un messaggio con cui ha sottolineato “l’orgoglio e l’emozione di poter ospitare nella massima istituzione regionale un momento così importante, che ci ricorda la centralità dei temi legati alla salvaguardia dell’ambiente e al risparmio energetico e, dunque, alla necessità di cooperare al fine di garantire un futuro al nostro pianeta.”

Il Presidente non ha mancato di ricordare il presentazione corrireggio 2016 (5)preciso impegno in questa direzione da lui assunto in Consiglio già come presidente della quarta commissione, a partire dalle importanti modifiche alla normativa in materia di governante fluviale e pianificazione territoriale. Per Irto c’è “la certezza che a partire dall’iniziativa di Legambiente e del Coordinamento No Carbone e dal l’interessante docufilm, il percorso verso una prospettiva di vita più pulita e sostenibile ne uscirà ulteriormente arricchito”. Al termine del film un breve dibattito, coordinato da Nuccio Barillà di Legambiente e da Francesco Manti per le Associazioni NoCarbone, ha visto protagonisti il regista Gianluca Rossi e diversi interlocutori del pubblico. La Giornata reggina della Terra si è conclusa al Planetario Pythagoras, dove il bellissimo video preparato da Francesco Macheda, dedicato alla Terra, e la coinvolgente lezione di Giovanni Palamara del Planetario Provinciale Pytaghoras hanno interessato il numeroso pubblico. Nella giornata di oggi Corrireggio si è spostata ad Arghillà. Dopo l’escursione mattutina curata dalla sezione reggina del Club Alpino Italiano, in serata le iniziative frutto della collaborazione tra Legambiente ed Ecolandia, in occasione dell’inaugurazione della stagione turistica. Intanto con le iscrizioni presso l’infopoint di Piazza Camagna e presso la sanitaria Sant’Elia di Tiberio Bentivoglio oltre quelle online sul sito: iscrizionicorrireggio@gmail.com, si è ormai a un passo dalla Corrireggio corsa podistica. Le iscrizioni potranno essere effettuate fino a domenica 24 aprile, dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20. Ci si potrà iscrivere anche la mattina della corsa-passeggiata (dalle ore 9 alle ore 10.30) presso i tavolini attrezzati nello spazio-raduno, nel luogo della partenza. Ciò, anche per favorire le persone che provengono da fuori e coloro che, pur potendo, non l’avessero fatto nei giorni precedenti. La quota di iscrizione, davvero alla portata di tutti, è di 5 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini fino a tredici anni. Per l’iscrizione alla gara podistica competitiva, riservata ai tesserati alla F.I.D.A.L, ai possessori della RUNCARD FIDAL e ai tesserati a enti di promozione sportiva, la quota di iscrizione è maggiorata di 1 euro di quota F.I.D.A.L. Ricco come sempre il pacco gara che sarà dato agli iscritti. Le classifiche della gara podistica competitiva saranno stilate a cura dei giudici della F.I.D.A.L. Mentre le classifiche della corsa a passo libero non competitiva saranno stilate a cura degli Organizzatori. Se, dai controlli effettuati, i vincitori della corsa a passo libero non competitiva risulteranno essere tesserati alla F.I.D.A.L. negli anni 2015/2016 verranno squalificati. Saranno premiati per ognuna delle due manifestazioni: il 1° assoluto maschile e la 1ª assoluta femminile;il 1°, 2° e 3° classificato e la 1ª, 2ª e 3ª classificata delle varie i categorie d’età.

Tutti i partecipanti a entrambe le manpresentazione corrireggio 2016 (1)ifestazioni dovranno effettuare i viraggi previsti dopo il sottopasso della Ferrovia (in adiacenza al Calopinace) sulla Via Fortino a Mare (zona del Tempietto), consegnando gli appositi tagliandi agli addetti. Chi non risulterà avere effettuato regolarmente il viraggio sarà squalificato e non parteciperà nemmeno al sorteggio, dei premi offerti dagli sponsor, previsto tra tutti i partecipanti, che porteranno regolarmente a termine la gara o avranno almeno effettuato il viraggio. Il percorso di quest’anno, a causa del perdurare dell’inagibilità del corso Garibaldi, rimane invariato rispetto alla scorsa edizione. Pertanto la corsa-passeggiata, dopo la tradizionale partenza nella zona in prossimità di Piazza Indipendenza, accanto alla Rosa dei Venti, e dopo aver percorso, in direzione sud, il lungomare Falcomatà e la via Barlaam, attraverso il sottopasso in adiacenza al Calopinace accederà nella zona a mare cosiddetta del Tempietto. Percorrerà poi in successione le vie Fortino a mare, Rada delle Mure Greche, Passeggiata a mare Vittorio Emanuele III per concludersi in prossimità del Piazzale del Lido Comunale, dove, come per gli scorsi anni, verrà allestito il punto di ristoro. Rispetto agli anni scorsi il percorso sarà anche più breve per favorire una partecipazione più ampia: soltanto 4, 5 chilometri. I partecipanti alla gara competitiva invece giunti alla conclusione del giro iniziale dovranno virare verso la zona così detta dei Risciò e attraverso la breve rampa dell’aiuola limitrofa dovranno ritornare sul lungomare per compiere ancora altri due giri e concludere, infine, la loro prestazione, come i non agonisti, sulla pista ciclabile accanto al piazzale del Lido Comunale. Per loro il percorso totale sarà di 12,5 chilometri. Il punto di viraggio per tutti, agonisti e non, sarà all’uscita del sottopasso ferroviario cioè in ingresso all’area Tempietto. La premiazione avrà luogo giovedì 28 aprile 2016 alle ore 17.30 presso il salone del Palazzo “C. Alvaro” della Provincia in Piazza Italia.

Tutte le informazioni sulla Corrireggio 2016 saranno visibili sul sito: www.corrireggio.it