Reggio Calabria, lettera di una lettrice a StrettoWeb: “la città merita attenzioni senza segnalazioni”

rifiuti in strada per il maltempo (4)Di seguito la lettera integrale di una lettrice di StrettoWeb, Francesca Ripepi, sui problemi di Reggio Calabria:

Spiace ancora una volta constatare il tentativo vano da parte dell’amministrazione di mascherare le gravi carenze gestionali e di controllo del territorio per quanto attiene l’ambiente. Non sono certo deputati i consiglieri o i cittadini a reiterare le richieste di attenzioni sulle problematiche relative alle discariche abusive che si trovano sul territorio a fronte di un bel contratto di servizi stipulato con AVR. E’ ben noto a tutti i cittadini che hanno vissuto gli anni del paventato “disastro Reggio” a detta dell’amministrazione reggente, di come i servizi relativi all’ambiente fossero attenzionati dalla destra. Sarebbe bene che l’amministrazione tenesse in bella mostra sul comodino il contratto con AVR che prevede servizi di cui ancora oggi si è visto ben poco. Per prima cosa  bisogna richiamare l’attenzione sul mancato spazzamento dei marciapiedi, delle strade che non può essere rimandato al mittente, cioè i cittadini, con un misero “ lo spazzamento non si può effettuare perché si devono rimuovere i mezzi e non abbiamo personale di Polizia Municipale”. Ai tempi  della destra lo spazzamento veniva effettuato dagli operatori durante la notte sia con personale  di spazzamento che con i mezzi meccanici. Ma questo è un lontano ricordo di un’amministrazione che aveva a cuore l’ ìgiene e la salute pubblica. Sarebbe bene che qualcuno chieda al comune se lo scorso anno si è provveduto ad espletare il servizio di disinfettazione sul territorio perché se memoria non mi inganna non fu fatto. L’amministrazione con la scusa della raccolta porta a porta si dimentica di questi servizi che vengono pagati dal cittadino.

E’ veramente scandaloso vedere cestini cpalazzo san giorgioolmi sui marciapiedi abbandonati da giorni senza che nessuno se ne prenda cura o ancora le bretelle del ponte della Libertà le cui aiuole aumentano in altezza giorno dopo giorno. I cittadini non possono perder tempo a segnalare ogni giorno i disservizi sul territorio sperando che vengano applicate le sanzioni per i servizi non espletati. Per quanto attiene all’attenzione delle periferie tengo a precisare che al di là del salotto buono della città vedi Via Marina tutta la città per questa amministrazione è periferia che non merita attenzioni. A proposito auspico che quest’anno a seguito della pulizia spiaggia il settore ambiente provveda non solo alla raccolta ma anche al ritiro dei materiali di risulta che la scorsa estate hanno fatto bella mostra sulle spiagge cittadine. Se sarà il caso ci faremo segnalatori diligenti verso quest’amministrazione che ci vuole tutti segnalatori e buoni pagatori.   Auspico che finalmente si torni ad un regime di regolarità e di rispetto nei confronti di una città che merita attenzioni. L’opposizione continui pure nella sua azione di controllo a tutela di tutti i cittadini e sappia che il cittadino vede e ricorda. Ricordiamo inoltre che la trasparenza è stata la bandiera di questa amministrazione e a dirla tutta si brancola nel buio…Parco Caserta docet….

Francesca Ripepi