Reggio Calabria, Leonardi: “soddisfazione per la scelta della commissione antimafia di controllare le liste per le amministrative”

elezioni-urna“La decisione espressa dalla Commissione antimafia di voler valutare le liste per le amministrative del 5 giugno, nei Comuni precedentemente sciolti per mafia, in quelli sciolti e mai tornati a votare, come Platì, e nei Comuni che hanno avuto la commissione d’accesso e che oggi hanno il commissariamento ordinario, come Roma, mi trova favorevole nella sua totalità. Dal giorno in cui ho proposto la mia candidatura a sindaco di Platí, ho espresso la ferma volontà di costruire una lista che avrei voluto far valutare, prima della presentazione, dalla Procura e dalla stessa Commissione antimafia. Oggi, con questa decisione, ovvero quella di controllare tutte le liste che saranno presentate, lo Stato si dimostra vigile e attento come non mai, per la tutela dei cittadini che voteranno e delle Istituzioni stesse”, scrive in una nota Anna Rita Leonardi, candidata a sindaco di Platì. “Esprimo – prosegue- il mio apprezzamento per la decisione presa dalla Commissione antimafia, tramite la presidente Rosy Bindi, auspicando che questo sia l’inizio di un percorso politico ed amministrativo all’insegna della legalità; percorso necessario al riscatto del nostro Paese”, conclude.