Reggio Calabria, inchiesta “Mala Sanitas”. Costantino: “quadro inquietante”

medici _ 123 _ “Dalle indagini su quanto accaduto a Reggio Calabria emerge un quadro inquietante. Si tratta di un enorme sistema che coinvolge l’intero reparto sanitario degli Ospedali riuniti di Reggio Calabria attuato attraverso l’occultamento di numerose cartelle cliniche, e la loro manomissione per evitare di incorrere in sanzioni giudiziarie in seguito a palesi errori commessi. Una cosa gravissima sulla quale il ministro della Salute Lorenzin deve intervenire immediatamente”. Lo afferma, in una nota dell’ufficio stampa del gruppo parlamentare Sinistra Italiana, la deputata reggina Celeste Costantino che, insieme alle deputate Marisa Nicchi, Lara Ricciatti e Donatella Duranti, ha presentato una interpellanza alla ministra della Salute e alla presidenza del Consiglio dei ministri, che ha nominato con delibera del Consiglio dei ministri del 12 marzo 2015 il commissario ad acta alla sanita’ della Regione Calabria, per chiedere come intendano ripristinare le condizioni di legalita’ e di servizi sanitari degli Ospedali riuniti di Reggio Calabria.