Reggio Calabria: imprese balneari a confronto a Siderno [FOTO]

Domani, alla presenza di diversi rappresentanti istituzionali, l’assemblea pubblica nell’Aula Consiliare del Comune di Siderno, in provincia di Reggio Calabria, promossa dal Cna Balneatori Calabria

LOCANDINA DEFINITIVA cna balneatori calabria“Si svolgerà domenica 17 aprile 2016, alle ore 17, presso l’Aula Consiliare del Comune di Siderno, su iniziativa del Cna Balneatori Calabria, un’assemblea pubblica per discutere della situazione che sta coinvolgendo tutti gli imprenditori balneari d’Italia. Sarà l’occasione per ribadire, con forza, che anche la Calabria non vuole essere messa all’asta.

All’incontro – come informa una nota del Cna Balneatori Calabria - dopo i saluti del sindaco di Siderno, Pietro Fuda, interverranno: il Senatore Antonio Caridi, che porterà presso l’Aula del Senato le istanze degli imprenditori balneari calabresi, l’Assessore Regionale con delega al demanio Marittimo, Franco Rossi; il Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, il Consigliere Provinciale Pierpaolo Zavettieri, Angelo Siclari, in rappresentanza dell’associazione Ormeggi, il quale darà il suo contributo su questo settore. All’incontro, inoltre, sarà presente tutto lo staff di Cna Balneatori Calabria con in testa il presidente, Mario Scaramuzzino, e uno dei Vice-presidenti Regionali, Gabriele Ingrosso. Le conclusioni saranno curate dal Coordinatore Nazionale di Cna Balneatori, Cristiano Tomei che porterà a conoscenza di tutti i balneari presenti il lavoro svolto dal sindacato, in particolare per quanto riguarda la direttiva servizi BOLKESTEIN. In veste di moderatore della giornata, invece, interverrà Massimo Nucera.

In questa occasione – si trasmette infine – sulla Calabria saranno puntati i riflettori di un settore che annovera oltre 30 mila imprese in tutta Italia che forniscono occupazione e sostentamento a moltissimi lavoratori. Gli argomenti trattati, inoltre, sono di importanza strategica per lo sviluppo di uno dei settori cardine dell’economia del nostro Paese e proprio per questo si spera che tutti gli attori della politica e dell’economia raccolgano l’invito ad essere presenti all’iniziativa promossa dal nostro sindacato”.