Reggio Calabria, i consiglieri di Forza Italia: “maggioranza e minoranza esclusi dalla cerimonia di inaugurazione del Museo”

museo“Ennesimo colpo di scena di questo Governo nell’escluderci dalla cerimonia di presentazione del nuovo Museo di Reggio Calabria, fiore all’occhiello culturale della nostra Città. Il ruolo di consigliere comunale, rappresentante del territorio, attento ai problemi dei reggini e chiaramente gli assessori non rientrano nella lista d’élite della quale farà parte il Sindaco Falcomatà che ha pensato bene di partecipare, insieme a qualche altro esponente politico, alla passerella del premier Renzi. Verosimilmente, da parte integrate che siamo, ci sentiamo profondamente delusi da questa scelta non per la nostra assenza alla “parata” bensì per il mancato riconoscimento del ruolo che quotidianamente svolgiamo”, scrivono in una nota i consglieri comunali di Forza Italia Matalone, D’Ascoli, Pizzimenti, Maiolino, Caracciolo, Dattola. “Non ci interessa minimamente questa politica – prosegue- che tende ad accentrare qualsiasi cosa, non ci sfiora minimamente l’idea di sposare la logica dell’appariscenza, non ci riguarda la classe politica che esclude chi lavora per il territorio, mettendo a tacere indirettamente le voci di dissenso che ripongono estrema fiducia in noi. Ancora una volta una scelta paradossale, sposata obbligatoriamente dal nostro Sindaco Falcomatà, invitato all’inaugurazione insieme ai piani alti del Governo nazionale che tanto ama il territorio. Il museo verrà quindi visitato nel pomeriggio dai consiglieri esclusi insieme all’umiltà che da sempre contraddistingue i calabresi che liberamente potranno accedere alla nuova struttura“, concludono.