Reggio Calabria, festa dello sport alla Pinetina per il 50° anniversario dell’Associazione Allenatori [FOTO]

AIAC Rc

Ieri pomeriggio, lunedì 11 aprile 2016, presso il Centro Sportivo “La Pinetina” di Reggio Calabria, è stato celebrato l’l’anniversario dei 50 anni dalla nascita dell’A.I.A.C. (Associazione Italiana Allenatori Calcio). Ospiti del presidente della Reggio 2000, nonché vicepresidente regionale dell’A.I.A.C. e consigliere della L.N.D., Saro Bellè, tanti importanti esponenti del calcio reggino e calabrese. Un evento che si tiene in tutte le provincie delle regioni d’Italia e che, in Calabria, ha visto già Erra, tecnico del Catanzaro, protagonista sul parterre dell’AIAC a Santa Caterina dello Jonio, presieduto da Lele Pilato, dal suo vice Saro Bellè, dal suo segretario regionale Pino Caliò. A Crotone ha disquisito del suo 3-4-3 Juric, il quale sta riportando nella massima serie calcistica una squadra calabrese. Ieri a Reggio si sono incontrati molti allenatori, presidenti e direttori sportivi delle società dilettantistiche reggine con Ciccio Cozza, attuale tecnico della SSD Reggio Calabria. Mentre sono stati programmati altri due incontri a Cosenza con Roselli e a Vibo.

E’ stata una vera e propria festa dello sport a cui hanno partecipato volti storici del calcio reggino, da Tonino Raffa a Gianni Citra, dal dott. Jacopino a Mimmo Pratico, da mister Saso Laiacona a Pietro Melia. Momenti toccanti con proiezioni di filmati e ricordi importanti di una storia fatta di grandi emozioni.

Il prologo, nella provincia di Reggio Calabria, c’è già stato mercoledì scorso a Gioia Tauro, dove si è tenuto il secondo modulo del corso di aggiornamento, grazie all’interessamento di Graziano Nocera, da poco subentrato all’interno del direttivo provinciale AIAC. Nella sala consiliare del comune della piana, dove ha tenuto la sua lezione il tecnico federale Armando Vallario, che tra l’altro, è stato il secondo di Ulivieri con la Reggina in Serie A, erano presenti il presidente regionale Lele Pilato, quello provinciale Saro Bellè, il responsabile macroarea sud della FIGC Pino Modafferi, decano degli allenatori calabresi, il segretario provinciale Sandro Cotronei e numerosi allenatori delle squadre dilettantistiche e di puro settore reggine.

Ieri alla “Pinetina”, oltre a Pilato, Bellè, Modafferi e Cotronei, era presente anche Girolamo Mesiti, consigliere nazionale dell’AIAC e attuale allenatore dell’Isola Capo Rizzuto in Eccellenza, il quale, assieme a Ciccio Cozza, converserà con i tecnici della provincia.

AIAC 50: Un altro calcio è possibile. Questo lo slogan che ha voluto lanciare, in occasione dei suoi 50 anni di attività, l’Associazione Italiana Allenatori di Calcio, che per sua natura apolitica e senza fini di lucro, ha per scopi la tutela degli interessi sportivi, professionali, morali ed economici degli allenatori di calcio, la qualificazione, la diffusione e lo sviluppo del giuoco del calcio, con particolare attenzione alla formazione sportiva del giovane calciatore e della giovane calciatrice grazie al progetto “AIAC EDU Giovani” per i tecnici dei settori giovanili.

Le foto di Nino Neri: