Reggio Calabria, AN sulla riapertura del Museo: “e venne (finalmente) un giorno importante”

piazza de nava museo (3)“E venne (finalmente) un giorno importante per Reggio. Il giorno in cui, dopo troppi anni, riapre interamente il Museo Archeologico Nazionale. Quel Museo che, “nel Renzi pensiero”, doveva essere completato a parole e che solo grazie alle risorse individuate, stanziate ed erogate dalla Giunta Regionale di centrodestra guidata dal Presidente Scopelliti, é stato possibile completare”. Lo afferma in una nota Azione Nazionale RC.

“E’ stata infatti la Giunta Regionale di centrodestra, nel 2012, a reperire cinque milioni di euro in forma straordinaria, tramite POR Calabria Fesr 2007/2013, necessari al completamento dell’opera e ad interloquire con il Cipe per sbloccare altri sei milioni di euro. Con la disponibilità finanziaria della Regione è stato possibile completare lavori il cui “stallo” ha paralizzato e penalizzato per lungo tempo la struttura culturale più importante dell’intera Calabria. Chissà se il Premier, nel corso della passerella di domani, ricorderà i meriti specifici di quanto fatto, o chissà se Oliviero, in perfetto stile Falcomatà, si assumerà meriti non propri proseguendo nell’assurdo gioco del “non faccio niente ma passo all’incasso”. La verità risiede nell’ostinazione dei fatti e ripudia l’inutilità degli slogan e delle parole. Il Museo di Reggio Calabria domani potrà riaprire solo grazie all’impegno e alla programmazione del centrodestra, non un merito, invece, la storia potrà consegnare a chi domani presenzierà gonfiando il petto di aria fritta”.