Referendum trivelle: chiamati al voto 50 milioni di elettori, il risultato si gioca sul quorum

Referendum trivelle: ecco tutti gli step della giornata di domani, domenica 17 aprile

referendum-trivelle-17-aprile-2016-italia-voto-10-640x426Dipenderà dal quorum, più che dallo scrutinio, il referendum di domani, domenica 17 aprile, con il quale si deciderà in merito alla durata delle concessioni per le trivellazioni di petrolio e gas in mare. E gli italiani chiamati al voto sono più di 50 milioni. Il referendum, voluto da 8 Regioni, si svolgerà su tutto il territorio nazionale e interesserà tutti gli italiani. L’affluenza alle urne sara’ rilevata alle ore 12, 17 e alle 23, ovvero a chiusura dei seggi. In tempo reale i dati saranno disponibili sul sito del Viminale. Domenica – ha reso noto il ministero dell’Interno – “dalle ore 7.00 alle ore 23.00, si svolgeranno le consultazioni elettorali per il referendum popolare abrogativo, previsto dall’articolo 75 della Costituzione, relativo alle trivellazioni in mare. Il corpo elettorale, ripartito negli 8.000 Comuni e nelle 61.562 sezioni elettorali del territorio nazionale, e’ pari a 46.732.590 elettori, di cui 22.465.001 maschi e 24.267.589 femmine. A questi elettori vanno aggiunti i 3.898.778 elettori residenti all’estero, di cui 2.029.303 maschi e 1.869.475 femmine, per i quali la modalita’ ordinaria di espressione del voto e’ quella per corrispondenza. Tali dati si riferiscono al 15esimo giorno antecedente alle consultazioni“. Il Viminale ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto, presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di identità, la tessera elettorale personale a carattere permanente. “Qualora non si rinvenga la propria tessera elettorale o si rilevi che gli spazi per l’apposizione del timbro sono esauriti – spiega il ministero – si potrà chiedere una nuova tessera agli uffici comunali che, a tal fine, assicureranno l’apertura al pubblico nelle giornate di venerdi’ 15 e sabato 16 aprile, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, mentre domenica, giorno della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto (dalle ore 7.00 alle ore 23.00). Lo scrutinio dei voti iniziera’ nella stessa giornata di domenica, subito dopo la chiusura delle votazioni ed appena ultimate le operazioni preliminari dello spoglio. I risultati degli scrutini saranno pubblicati sul sito internet del ministero dell’Interno www.interno.gov.it“.