Referendum Trivelle, a Reggio e Messina flop clamoroso: nello Stretto l’affluenza più bassa d’Italia [DATI]

Referendum Trivelle, i dati dell’affluenza alle urne alle ore 19: clamoroso flop per Messina e Reggio Calabria appena il 17%, il dato più basso d’Italia tra le principali città del Paese

referendum trivelle (3)Record di astensione per Messina e Reggio Calabria nel referendum sulle trivelle, almeno fino alle 19: i dati ufficiali forniti dal Ministero dell’Interno delineano numeri che relegano le due città dello Stretto appaiate in fondo alla classifica dell’affluenza alle urne, guidata da Lecce con il 37% rispetto a una media nazionale del 23,48%.

Reggio e Messina sono ben al di sotto con, rispettivamente, 17,16% e 17,94%.

Il dato provinciale è differente: 14,90% per Reggio, 18,44% per Messina.

Nei centri principali della Provincia di Messina, a Barcellona Pozzo di Gotto ha votato il 22,44% degli elettori, a Milazzo il 19,71%, a Patti il 19,31%, a Capo d’Orlando il 21,59%, a Sant’Agata di Militello il 18,60%, a Lipari il 17,24% e a Taormina il 21,03%.

Nei centri principali della Provincia di Reggio Calabria, a Gioia Tauro ha votato il 12,59% degli elettori, a Palmi il 15,95%, a Siderno il 16,49%, a Taurianova il 13,17%, a Rosarno il 10,94%, a Villa San Giovanni il 20,45%, a Locri il 14,93%, a Melito di Porto Salvo il 13,41%, a Polistena il 19,13%, a Cittanova il 15,02% e a Bagnara appena l’11,61%.