Pro Loco, nominati i vicepresidenti Unpli Messina

Pro Loco, nominati i vicepresidenti Unpli Messina: si tratta di Piero Giacobello (Spadafora) e Pippo Natoli (Sant’Agata Militello). Per la segreteria Simona Villari (Scaletta Zanclea). Affiancheranno il presidente Santi Gentile (Gaggi)

Unpli_Messina_Presentazione_Volume_NardocciDopo la recente riconferma di Santino Gentile quale presidente provinciale dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’ Italia) per il prossimo quadriennio, arrivano le nomine di Piero Giacobello e Pippo Natoli, rispettivamente delle Pro Loco di Spadafora e Sant’Agata di Militello, alla carica di vicepresidenti. A completare il quadro del consiglio provinciale il ruolo di segretaria affidato a Simona Villari (Pro Loco Scaletta Zanclea) e gli altri membri eletti, lo scorso 3 aprile, al Castello di Bauso di Villafranca Tirrena, Salato Saverio (Furci Siculo); Giuseppina Di Marco (San Teodoro) e Antonio Domenico Bonaccorso (Villafranca Tirrena). L’assemblea dell’Unpli Messina, dalla quale sono giunte le nomine ed i primi indirizzi di attività, è stata ospitata dal Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche dell’Ateneo peloritano lo scorso 14 aprile. Una giornata interamente dedicata al mondo delle Pro Loco con la presenza del presidente nazionale, Claudio Nardocci, e regionale Nino La Spina. Al mattino, infatti, presso l’aula Orazio Buccisano del Dipartimento, si è presentato il volume “Pro Loco – Identità e cultura del territorio”, una occasione per una “visione su un’Italia nuova e antica – ha spiegato Nardocci – che lotta e s’impegna ogni giorno per non scomparire. Passioni e immagini, una inedita e originale presentazione del mondo delle Pro Loco, già riconosciuto dall’Unesco nella sua funzione di valorizzazione del patrimonio immateriale”. Oltre a Nardocci sono intervenuti Domenico Interdonato, presidente dell’Ucsi Sicilia (Unione Cattolica Stampa Italiana) e Sara La Rosa esperta in comunicazione territoriale. A fare gli onori di casa il professore Giovanni Moschella, direttore del Dipartimento, ed a moderare l’incontro il Professor Filippo Grasso docente di analisi di mercato presso Università di Messina. Un appuntamento che ha consentito “di ampliare le nostre conoscenze, di sostenere le proposte turistiche dei territori, di rendere giustizia – ha commentato Grasso – al ruolo delle Pro Loco ed all’importanza delle professionalità dei volontari da includere nella filiera degli operatori economici turistici”. Diversi gli ospiti intervenuti durante l’arco dei lavori: Tonino Perna, assessore uscente alla Cultura del Comune di Messina; Giuseppe Lombardo, presidente del Gal-Peloritani; Giuseppe Morano, presidente del Parco dell’Alcantara; Gaetano Majolino, presidente del Messina Tourism Bureau; Tonino Genovese, segretario provinciale della Cisl; Michaela Stagno D’Alcontres, in rappresentanza dell’Istituto Italiano dei Castelli; Floriana Coppoletta, responsabile Coordinamento Comuni Unesco di Sicilia (CUNES).