Previsioni Meteo 1° maggio: sarà un weekend di forte maltempo

Previsioni Meteo 1° maggio: forte maltempo in tutt’Italia nel weekend, i fenomeni più estremi proprio nella giornata di domenica. Attenzione ai forti venti con mareggiate e ai temporali con grandinate

saette-640x411La primavera ha cambiato marcia dopo il colpo di coda dell’inverno che nel Ponte del 25 Aprile ha riportato la neve fino a bassa quota sull’Appennino: si apre una nuova fase meteo-climatica che sembra destinata a durare a lungo, con anomalie termiche negative e maltempo diffuso e prolungato. Anche in queste ore stiamo vivendo un momento tipicamente invernale al Nord/Est, soprattutto tra Trentino Alto Adige (dove oggi per ore in pieno giorno a Trento la temperatura è rimasta ferma a +5°C), alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. In questo momento abbiamo appena +5°C Udine, +6°C a Trieste, +7°C a Gorizia eMonfalcone.

La neve sta cadendo abbondante e fino a bassa qAlpe-di-Siusi-300x225uota. In Provincia di Udine, a Resia (500 metri di altitudine) piove in modo intenso misto a pioggia con appena +2°C e 53mm di accumulo parziale giornaliero. Anche in Slovenia sta nevicando abbondantemente, mentre sul lago di Garda soffiano forti raffiche di vento fino a 80km/h, tali da agitare le acque del lago. Non si tratta di un episodio di maltempo isolato. Nelle prossime ore e in modo particolare nel pomeriggio/sera di domani, giovedì 28 aprile, avremo altri forti piogge e temporali su tutte le Regioni del Centro/Nord, tra Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio settentrionale e Abruzzo.

Nevicherà ancora sui rilievi dell’Appennino, ancz12t_002-1-300x296he se stavolta soltanto ad alta quota, oltre i 1.500 metritra Emilia Romagna e Toscana, oltre i 1.700/1.800 metri più a Sud. Le condizioni meteorologiche resteranno variabili, all’insegna dell’instabilità con molte nubi e piogge sparse, anche nelle altre Regioni, dal Nord al Sud.

Maltempo anche dopodomani, venerdì 29 aprile, con precipitazioni sparse un po’ in tutto il Paese, soprattutto nelle zone interne dell’Appennino.

Poi nel weekend del primo maggio, tra sabato 30 aprile e davnpanel4-300x225omenica 1° maggio, le condizioni meteorologiche peggioreranno ulteriormente, dapprima sabato a partire dal nord/ovest, poi domenica in estensione a tutto il Paese. Sarà un primo maggio funestato dal maltempo intenso con forti venti, piogge e temporali localmente intensi con grandine, venti impetuosi e mareggiate sulle coste. Ancora nevicate sui rilievi, a quote comprese tra1.200 e 1.800 metri in base alle varie località. Il maltempo si prolungherà anche all’inizio della prossima settimana e soprattutto lunedì 2 maggio, con fenomeni intensi al Sud. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: