Plauso delle cooperative ViviKaulon e San Giorgio sull’accordo tra Regione e Beni culturali

germaneto cittadella regione calabriaL’accordo siglato mercoledì 30 marzo tra Regione Calabria e Segretariato Regionale dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo, per la salvaguardia del nostro patrimonio culturale e per la creazione di posti di lavoro, segna una svolta non solo politica ma anche sociale. La cooperativa ViviKaulon con sede a Monasterace e la cooperativa San Giorgio con sede a Stilo, da anni sono attive sul proprio territorio valorizzandone le risorse culturali e le risorse umane, intraprendendo azioni mirate, partendo proprio da queste due linee guida. ViviKaulon è vincitrice di un bando per la gestione dei servizi presso il Museo e il Parco archeologico dell’antica Kaulon, San Giorgio presso La Cattolica, quindi tali operatori conoscono le difficoltà esistenti nel mondo della promozione dei beni culturali ma ne conoscono soprattutto le immense potenzialità. Vedere finalmente una Regione attenta a salvaguardare i nostri beni e allo stesso tempo, una Regione consapevole delle difficoltà dei disoccupati calabresi, tanto da impiegarne circa 600 (disoccupati di lunga durata, percettori di ammortizzatori sociali in deroga e figure professionali specializzate) nei vari siti e Musei e tra questi Monasterace e Stilo, dà inizio ad una nuova primavera. Questa è l’unica strada percorribile per lo sviluppo della nostra terra; uno sviluppo basato sulla connessione di diversi ambiti: occupazione, formazione, cultura e turismo. “Si va quindi verso la direzione giusta, quella che porta a rendere i soggetti occupati anche qualificati e competenti. Non si parla più di quantità ma di qualità e soprattutto di futuro. Finalmente la politica intraprende azioni concrete, con interventi mirati ed è orientata all’ascolto. Ascolto della nostra terra ricca di arte, storia e cultura; ascolto dei giovani che hanno deciso di impegnarsi affinché il cambiamento possa realmente avvenire. La San Giorgio cooperativa sociale è affidataria dei servizi per La Cattolica di stilo, proprio uno dei siti calabresi che, grazie all’accordo appena siglato, trarrà sempre più nuovi e importanti benefici”. San Giorgio cooperativa sociale “Lo sviluppo della Calabria deve partire sfruttando, nel senso più bello del termine, l’immenso patrimonio artistico e culturale che abbiamo la fortuna di avere. Questo è il vero DNA della nostra terra, questo l’unico modo per iniziare il cammino verso la crescita. Cultura e lavoro rappresentano i due punti fermi per creare sviluppo e quando si incastrano l’uno con l’altro, il gioco è fatto! La nostra Regione, purtroppo o per fortuna, non è a vocazione industriale, non possiamo inventarci dal nulla ambiti di interventi, bisogna invece puntare su quello che rende la Calabria unica nel suo genere, ovvero cultura e risorse umane”. ViviKaulon cooperativa sociale