Palermo: sequestrato il noto bar “Gran Cafè San Domenico”, vicino alla tomba di Falcone

Tra i beni sequestrati c’è anche il noto Bar ‘Gran Cafè San Domenico’, a pochi passi dal Pantheon che ospita le spoglie del giudice Giovanni Falcone

FISCO:  ABANO DOPO CORTINA, GDF SETACCIA HOTEL TERMALITra i beni sequestrati all’alba di oggi dal Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Palermo, guidato dal colonnello Francesco Mazzotta, c’è anche il noto Bar ‘Gran Cafè San Domenico‘ che si trova a pochi passi dal Pantheon che ospita, da meno di un anno, le spoglie del giudice Giovanni Falcone. Secondo gli inquirenti, il bar, nuovissimo e molto frequentato, sarebbe stato gestito dalla cosca di Cosa nostra della zona. Da oggi il bar, ristrutturato da poco, è sotto amministrazione giudiziaria. Il provvedimento del sequestro è stato emesso dal Tribunale di Palermo-Sezione misure di prevenzione, che ha accolto la richiesta del Procuratore aggiunto di Palermo Bernardi Petralia e del pm Gery Ferrara.