Palermo: Ballardini confermato anche in B

zamparini ballardiniQuella che sta vivendo il Palermo è davvero una situazione delicata.

Ennesimo ritorno di Ballardini in panchina, risultati che non arrivano e Serie B sempre più vicina. Come se non bastasse, la prossima partita in casa la giocherà a porte chiuse.

Ma andiamo con ordine.

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha deciso per la chiusura dello stadio Barbera per la partita Palermo – Atalanta che si giocherà mercoledì 20 aprile. La decisione è stata presa in seguito agli eventi successi nella partita dei rosanero contro la Lazio, lo scorso 10 aprile. I tifosi siciliani hanno lanciato dagli spalti oggetti, petardi, bengala che hanno portato alla sospensione della partita più volte. In particolare un petardo è esploso a brevissima distanza da 2 calciatori, provocando lo stordimento di questi. Si erano già registrati scontri tra ultrà delle due tifoserie prima della partita che hanno portato all’arresto di 8 di loro.

Il match è stato poi perso 3 – 0 ed ha portato l’ennesimo esonero sulla panchina di questa stagione. Addio Novellino, bentornato Ballardini. Il Presidente del Palermo, Zamparini, ha infatti richiamato il tecnico, già allenatore dei rosanero in questo campionato. Firmato il contratto bis che lo conferma fino al 2017, il Presidente ha dichiarato che era la scelta giusta da fare per cercare la salvezza. A 6 giornate dalla fine, il Palermo si ritrova terz’ultimo a 28 punti, e se la situazione non cambierà, la retrocessione è quasi certa. Qualora avvenisse, il patron rosanero ha confermato che l’allenatore non cambierà. Si perché dopotutto retrocedere non è la fine del mondo e, parole del presidente, “ se uno perde non va linciato”.

Intanto il Palermo si sta preparando per la gara che li attende domenica contro la Juventus, dove ritroveranno il grande ex Paulo Dybala. Tre punti molto difficili da portare a casa, ma Zamparini ha chiesto al gruppo la massima carica per rimanere in Serie A e fare un regalo alla città e ai tifosi. Intanto però si sono aperte le giocate su Gazzabet, per scommettere su chi tra Verona, Frosinone, Palermo, Carpi, Udinese e Sampdoria ce la farà a rimanere nella serie maggiore.