Operazione “Uragano” nel siracusano: estorsioni e rapine, 17 fermi

Operazione “Uragano” a Lentini, 17 soggetti accusati di associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsioni, rapine, furti, aggravati dalla finalità di agevolare il clan Nardo

polizia-notteLa Polizia di Siracusa, nell’ambito dell’operazioneUragano“, sta eseguendo un provvedimento di fermo a carico di 17 indagati, originari di Lentini, ritenuti responsabili, a vario titolo, di numerosi reati tra cui associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsioni, rapine e furti aggravati del metodo mafioso. In particolare, le indagini dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catania ed eseguite dal personale della Polizia, hanno permesso di individuare gli autori di numerosi episodi delittuosi aggravati dalla finalità di agevolare il sodalizio mafioso denominato ‘Nardo‘ e che hanno suscitato un elevato allarme sociale nel territorio di Lentini, nel siracusano, tanto da indurre le massime autorità di ordine e sicurezza pubblica della provincia a predisporre l’implementazione dei servizi di contrasto a questi fenomeni criminosi.