Categoria: CALABRIANEWS

Oliverio sul Patto per la Calabria: “una grande e irripetibile occasione”

“Una grande e irripetibile occasione per la Calabria, per il mondo delle imprese e del lavoro, un’importante contributo per la ripresa del Mezzogiorno: sono questi i due aspetti più importanti del Patto per la Calabria sottoscritto oggi. Questa sottoscrizione chiude un anno di intenso e proficuo lavoro durante il quale la Giunta regionale ed, in alcuni casi, il Consiglio hanno approvato programmi e strumenti di spesa per oltre 7,5 miliardi di euro ai quali si dovranno aggiungere i fondi in dotazione ad ANAS e RFI per le infrastrutture stradali e ferroviarie in Calabria. Investimenti importanti che attraversano tutti i settori dell’economia e della società calabrese. Ora si apre una nuova fase, quello della spesa delle risorse. Nei giorni scorsi sono stati emanati i primi bandi del POR e del PSR, continueremo nei prossimi mesi con un’attenzione straordinaria per il rispetto dei cronogrammi della spesa. La fase che si è aperta richiede la mobilitazione di tutte le energie positive della Calabria. La sfida della spesa investe tutti, nessuno escluso; chi ha voglia ha materia e strumenti per mettersi all’opera”, scrive in una nota il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. “Il Patto Calabria –prosegue–  sette aree d’intervento ed affronta nodi cruciali per il futuro economico e sociale della nostra regione. In primo luogo un imponete programma per l’ambiente e la sicurezza del territorio. Un investimenti di oltre un miliardo di € che si integra  a poco più di cinquecento milioni esistenti, che ci consente di affrontare in modo sistematico il dissesto idrogeologico e l’erosione costiera, la bonifica dei siti inquinati e la mossa a norma dei depuratori, il completamento del piano regionale dei rifiuti, un  adeguamento di reti idriche, la mitigazione del rischio sismico negli edifici strategici e nelle scuole. Nel patto sono state inserite  le infrastrutture nodali con un importante intervento su Gioia Tauro con opere oggetto di infinite discussioni e mai finanziate, dal bacino di carenaggio al bacino di espansione; interventi che avranno ricadute occupazionali, ma soprattutto aumenteranno la capacità attrattiva del porto. Insieme al porto –aggiunge–  è strategico  il programma per realizzare il piano regionale dei porti   ed per il potenziamento del sistema aeroportuale regionale.

Un impulso decisivo alle politiche di sviluppo dell’economia con un’accelerazione del progetto di banda ultra larga,  risorse importanti per l’agro alimentare, incremento dei fondi per il credito d’imposta e l’occupazione giovanile e femminile oltre alle nuove infrastrutture previste nelle aree industriali. Importante il filone del turismo, sia quello collegato alla valorizzazione dei siti come attrattori turistici sia nella incentivazione delle strutture. Un capitolo importante,ed anche una specificità della Calabria, nel panorama delle regioni meridionali, è lo sblocco dei fondi per l’edilizia sanitaria. Ora la riorganizzazione della rete sanitaria può essere supportata da un progetto di ammodernamento delle strutture a partire dai tre centri hub di Catanzaro, Cosenza e Reggio. Abbiamo tirato fuori un finanziamento di circa 268 milioni di euro che in molti consideravano perduto.  Infine i contratti di sicurezza e legalità che suggellano la scelta del rigore e della trasparenza che ispirano l’azione di spesa della Giunta regionale. E’ stato un buon lavoro per la Calabria. Mi auguro sinceramente, nell’interesse delle donne e degli uomini calabresi, che il lavoro svolto e l’attuale punto di approdo costituiscano una “rivoluzione copernicana” nel dibattito politico e culturale della Calabria. Discutiamo di più della e sulla Calabria, affrontiamo  il merito delle questioni, confrontiamoci nei territori e con le forze sociali ed istituzionali sulle scelte di programma. Penso, e mi auguro che ciò avvenga, che si possa aprire una nuova stagione   meridionalista e democratica nella nostra regione”, conclude.

Patto Calabria schede finale

Patto Calabria articolato finale (1)

Articoli recenti

Messina, la festa di Sant’Antonio senza “calia”: serrata degli ambulanti alla Notte Bianca, bandite le bombole a gas [FOTO e VIDEO]

Ambulanti in protesta alla Notte Bianca per Sant'Antonio: la tensione ieri sera era alla stelle, molti degli ambulanti hanno minacciato…

16 Giugno 2019 10:55

Serie C, il girone C si delinea: niente Trapani, le ultime indiscrezioni

Serie C, il Trapani non prenderà parte al prossimo campionato dopo la promozione ottenuta ieri: chi "scalerà" nel girone C?…

16 Giugno 2019 10:29

Calabria, spendita di bancanote false: assolto pregiudicato

Il Tribunale di Castrovillari accoglie le richieste dell’Avv. Francesco Nicoletti ed emette una sentenza di assoluzione nei confronti di un…

16 Giugno 2019 10:17

Isole pedonali, Tinaglia: “Una grande opportunità per ripensare Messina”

Messina, Tinaglia: "Piazza Cairoli non è uno spazio pedonale ma l'ennesimo caso in cui a Messina il provvisorio diventa definitivo"…

16 Giugno 2019 10:08

Messina, pulizie straordinarie a San Licandro: via le erbacce infestanti [FOTO]

Messina, interventi di scerbatura a San Licandro Marciapiedi ripuliti a San Licandro. Gli operatori sono intervenuti per eliminare le erbacce…

16 Giugno 2019 09:58

Non riesce a dormire per la musica alta, uomo scende e spara all’impazzata: un morto e 2 feriti [NOME e DETTAGLI]

Un anziano non riusciva a dormire a causa della musica troppo alta: spazientito ha preso un'arma è sceso in strada…

16 Giugno 2019 09:52