Oliverio ha incontrato il sindaco di Reggio Falcomatà [FOTO]

Falcomatà (2)Il Presidente della Regione Mario Oliverio ed il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà si sono incontrati, nella sede della “Cittadella”, per approfondire tutte le possibili sinergie da attivare tra Regione e Città Metropolitana  con l’obiettivo di integrare ed ottimizzare le rispettive proposte programmatiche e progettuali. All’incontro – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – erano presenti una rappresentanza della Giunta e del Consiglio Comunale, il Vicepresidente della Giunta regionale Antonio Viscomi, il Presidente del Consiglio regionale Nicola Irto ed i Dirigenti generali dei principali Dipartimenti regionali, il Presidente del gruppo consiliare del Pd Sebi Romeo ed i consiglieri regionali Francesco D’Agostino e Domenico Battaglia. Il Presidente Oliverio ha colto l’occasione per ribadire al sindaco Falcomatà  la propria solidarietà per le minacce subite e l’impegno personale e della Giunta a sostenere la battaglia per rendere ancora più trasparente ed impermeabile alla mafia la pubblica amministrazione. Nel corso dell’incontro, preliminarmente, sono stati affrontati alcuni  problemi di carattere generale: la necessità di velocizzare l’approvazione della legge regionale collegata all’istituzione della città metropolitana; l’approfondimento, in sede di riesame della legge urbanistica, degli impatti sulla situazione anche finanziaria dei Comuni calabresi. Nel merito delle questioni dello sviluppo, il Presidente della Regione ed il Sindaco di Reggio hanno illustrato i contenuti delle proposte per i rispettivi Patti per il Sud condividendo l’opportunità di integrazione rispetto ad alcune importanti opere strategiche, a partire dal finanziamento del progetto MMS, che è stato assunto come una priorità da valutare all’interno dei vari strumenti della programmazione regionale. Nel corso della riunione sono stati, inoltre, esaminati i problemi relativi al monitoraggio ed in alcuni casi alla ripartenza di importanti opere pubbliche bloccate da anni, come il  completamento della  Diga del Menta e del Palazzo di Giustizia, la realizzazione del parcheggio del Cedir. Si tratta di opere che la Giunta regionale ha rifinanziato nei nuovi programmi di spesa.

E’ stata riesaminata la situazione della Sogas Falcomatà (5)e quella sanitaria con un aggiornamento sullo stato di attuazione del Centro Cuore e le iniziative avviate dal Comune, dell’iter per la realizzazione del nuovo ospedale con l’integrazione degli esistenti padiglioni del “Morelli”. Un particolare approfondimento è stato fatto su alcuni aspetti di programma connessi ai nuovi investimenti, in particolare quelli relativi al sistema infrastrutturale ed al programma di Anas ed Rfi e quelli per il Porto di Gioia Tauro ed il complessivo sistema portuale calabrese con la valorizzazione della funzione turistica del Porto di Reggio Calabria. E’ stata anche esaminata, con la partecipazione del responsabile della Protezione civile Carlo Tansi, la situazione relativa allo stato di sicurezza delle fiumare. Un punto specifico è stato svolto sul tema delle politiche per il lavoro e verso il sociale con all’interno il tema della riqualificazione professionale degli ex dipendenti della “Multiservizi”. Su alcuni punti della discussione si sono trovate immediate intese operative. Su altri aspetti si sono concordati tavoli tecnici con gli esperti di settore per individuare le soluzioni più efficaci. A conclusione dell’incontro, lungo ed approfondito, il Presidente Mario Oliverio ed il Sindaco Giuseppe Falcomatà  hanno deciso l’elaborazione congiunta di un documento programmatico sul quale aprire un confronto con  le istituzioni e le forze sociali della Città Metropolitana.