‘Ndrangheta: maxi condanne alla cosca degli “zingari” di Cosenza, 33 condanne

Il Gup distrettuale di Catanzaro, Carlo Saverio Ferraro, a conclusione del processo, denominato “Nuova famiglia”, accogliendo la richiesta del pm della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni, ha condannato all’ergastolo Maurizio Rango, considerato il capo dell’organizzazione criminale e condannando altre 32 persone

'ndranghetaDuro colpo alla cosca degli “zingari” di Cosenza: il Gup distrettuale di Catanzaro, Carlo Saverio Ferraro, a conclusione del processo, denominato “Nuova famiglia”, accogliendo la richiesta del pm della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni, ha condannato all’ergastolo Maurizio Rango, considerato il capo dell’organizzazione criminale e condannando altre 32 persone. Solo due le assoluzioni. Il gruppo sarebbe egemone nel territorio di Cosenza.