Minacce allo Sporting Locri, la Procura chiede l’archiviazione

Dalle indagini non sarebbero emersi fatti di rilievo, tali da chiedere il rinvio a giudizio per qualcuno

LaPresse

LaPresse

La Procura di Locri archivia l’indagine sul caso dello Sporting Locri che tanto ha fatto scrivere nei mesi scorsi. Dalle indagini non sarebbero emersi fatti di rilievo, tali da chiedere il rinvio a giudizio per qualcuno. In sostanza la matrice ‘ndranghetista delle presunte minacce cade definitivamente. Il caso, che aveva avuto rilievo nazionale con la presenza a Locri dei vertici della Figc ed istituzioni, era scoppiato nel mese di dicembre. La società di calcio femminile, militante nel campionato nazionale di serie A, avevo deciso di chiudere con le dimissioni del presidente. Un “finto” caso che si chiude nel nulla.