Messina, Ospedale Piemonte: la Cgil minaccia lo sciopero e dà l’ultimatum in Prefettura

Il vertice di ieri è servito al sindacato per sgomberare il campo dagli equivoci: i lavoratori esasperati sono pronti a incrociare le braccia

ospedale-piemonte-messinaLa Cgil è pronta a bloccare l’attività dell’Ospedale Piemonte: la decisione della sigla sindacale sarebbe già stata ventilata al Prefetto in seguito alla mancata adozione della pianta organica aziendale. La sigla vorrebbe avere termini chiari dopo la fusione con l’Irccs e in tal senso ha sollecitato il funzionario del Governo a manifestare al Ministero le gravi condizioni in cui sono costretti ad operare i lavoratori, sottoposti a uno stress psicofisico definito incessante. L’ultimatum ha valenza di 15 giorni, dopodiché il personale incrocerà le braccia.