Messina, omicidio De Francesco. Sparò per vendicare il figlio: le accuse a Perticari, già noto alle forze dell’ordine

L’uomo è considerato vicino al clan Ventura. A determinare l’omicidio di Giuseppe De Francesco il pestaggio perpetrato da quest’ultimo ai danni del figlio di Perticari

De FrancescoQuando il suo nome è uscito sui giornali ha capito che per lui non c’erano molte alternative: Adelfio Perticari, presunto killer di Giuseppe De Francesco, nel pomeriggio di ieri si è consegnato alle forze di polizia dopo 72 ore di latitanza. Il suo volto, immortalato da alcune telecamere di videosorveglianza, aveva tradito la sua presenza sul luogo del delitto. Perticari avrebbe agito per vendetta personale, a seguito del pestaggio del figlio per mano del ventenne freddato a Camaro. Un pestaggio intollerabile che avrebbe spinto i familiari della ragazzo a ordire vendetta. L’uomo finito in manette ieri vantava già diversi precedenti ed è considerato dalle autorità vicino agli ambienti del clan Ventura.