Messina, omicidio De Francesco: gli arrestati non collaborano

Le autorità non sono riuscite infrangere il muro omertoso dei due soggetti fermati, che restano ai domiciliari. Intanto spunta un video che avrebbe immortalato il killer prima e dopo l’esecuzione di Giuseppe De Francesco, il 20enne di Camaro assassinato lo scorso 9 aprile

De FrancescoHanno scelto di non dire una parola innanzi ai magistrati: Rosario Maccari e Giovanni D’Arrigo, indagati con l’accusa di favoreggiamento nell’omicidio De Francesco, non hanno alcuna intenzione di collaborare con le autorità, a dispetto dello stato di fermo imposto loro dalle forze dell’ordine e del quadro indiziario a loro carico. Gli stessi agenti sono sulle tracce di Adelfio Pertircari, il 46 enne che avrebbe materialmente premuto il grilletto freddando il ventenne nelle strade di Camaro. Un video, in particolare, inchioderebbe l’artefice dell’esecuzione, che avrebbe vendicato in tal modo la violenza subita dal nipote per mano del defunto.