Messina, maxi sequestro a Contesse: due ditte denunciate per occupazione di suolo e inquinamento

Il blitz ha portato ad un sequestro record: le due realtà avevano occupato un’area di diecimila metri quadrati

controlli della Guardia Costiera 1Un maxi blitz organizzato dalla Polizia Marittima e dalla Difesa Costiera della Capitaneria di Porto ha portato, stamane, al sequestro di un’area demaniale marittima vasta oltre 10mila metri quadrati. Secondo quanto accertato dalle autorità, nel tratto di Contesse colpito dal provvedimento esercitavano abusivamente due ditte, per cui è scattata la denuncia per occupazione di suolo demaniale e inquinamento.

[foto d'archivio]