Messina, manca la pianta organica: i dipendenti del Papardo e del Piemonte incrociano le braccia

Oggi l’assemblea del personale in vista dello sciopero a Messina: le due strutture sanitarie cittadine, il Papardo e il Piemonte, garantiranno soltanto i servizi di urgenza

ospedale piemonte pronto soccorsoDopo aver sollecitato l’intervento dell’assessore regionale alla Sanità, Baldo Gucciardi, e dopo aver invitato il Prefetto a muoversi direttamente a tutela dei presidi, il personale dell’azienda sanitaria Papardo-Piemonte è sul piede di guerra, stante l’assenza di una pianta organica che possa consentire alle due strutture di offrire risposte certe all’utenza. Per questa ragione nella mattinata di oggi si terrà l’assemblea generale dei dipendenti, mentre il 27 maggio – dopo il confronto fra i lavoratori – il personale incrocerà le braccia garantendo esclusivamente i servizi di urgenza.