Messina, Lo Forte lascia la Procura: ecco chi è pronto a sostituirlo

Dopo anni passati in riva allo Stretto, Guido Lo Forte lascerà l’incarico per spostarsi a Palermo o a Firenze. Per la sua successione verrà vagliata una rosa di candidature autorevoli. Resta viva l’ipotesi della “soluzione interna”

guido lo forteDopo otto anni alla guida della Procura di Messina, Guido Lo Forte lascerà la città a settembre. Destinazione? Firenze o Palermo, si vedrà. Intanto in riva allo Stretto si è aperta la corsa alla sua successione: Alfredo Morvillo, procuratore di Termini Imerese, Francesco Paolo Giordano, Procuratore capo a Siracusa, Mario Spagnuolo, procuratore di Paola, sembrano vantare – al momento – le candidature più forti. Restano in corsa però anche Giuseppe Lombardo di Reggio Calabria e Francesco Mandoi della DNA. Non può essere esclusa, inoltre, la soluzione interna: in quel caso Vincenzo Barbaro, Sebastiano Ardita e l’attuale procuratore di Patti Rosa Raffa si contenderebbero l’incarico.