Messina, l’Istituto Leone XIII in visita alla Questura. I bambini delle III e IV classi in sala operativa

I poliziotti che ogni giorno, 24 ore su 24, rispondono al cittadino e coordinano le Volanti sul territorio hanno spiegato agli alunni dell’Istituto Leone XIII i nuovi sistemi operativi in uso alla Polizia di Stato, i servizi dedicati al contrasto del fenomeno del bullismo e quello per i non udenti

1 (8)Hanno seguito dal vivo le attività della Polizia di Stato dal cuore della Questura, la sala operativa. I poliziotti che ogni giorno, 24 ore su 24, rispondono al cittadino e coordinano le Volanti sul territorio hanno spiegato agli alunni dell’Istituto Leone XIII i nuovi sistemi operativi in uso alla Polizia di Stato, i servizi dedicati al contrasto del fenomeno del bullismo e quello per i non udenti. I bambini hanno seguito in diretta l’attività di controllo del territorio operata dagli agenti in strada e dai sistemi di videosorveglianza direttamente collegati alla Sala Operativa. Cosa succede quando un cittadino chiama il 113? Chi c’è all’altro capo del filo? Come viene gestito il problema segnalato? I giovani studenti si sono poi trasferiti nel cortile della Questura dove, ad attenderli, c’era una Volante pronta a svelare ai più piccoli i “segreti” di equipaggiamento e strumentazione in dotazione. I bambini si sono divertiti a simulare una chiamata alla Sala Operativa, a scoprire sirene e lampeggianti blu. A fine giornata una bella foto ricordo con i poliziotti della Questura di Messina.