Messina, l’incendio nella scuola elementare causato da un atto di natura dolosa

Le autorità escludono si tratti di un cortocircuito: ombre e dubbi sull’incendio nella scuola elementare di Messina. Adesso si apre la caccia a chi avrebbe potuto compiere questo folle gesto

vigili-del-fuocoNon sarebbe stato un cortocircuito, ma un atto di natura dolosa a determinare l’incendio che ha gravemente danneggiato i locali della scuola elementare di Mili San Pietro. E’ quanto emerge dai rilievi effettuati dalle forze di polizia e dai Vigili del Fuoco, almeno nella misura in cui non erano presenti in loco segnali di disfunzioni o problemi all’impianto elettrico. Il pubblico ministero del Tribunale dei minori, Andrea Pagano, avrebbe interrogato nella serata di ieri tre ragazzi fra i 14 e i 17 anni, ma nei loro confronti non sono ancora state formulate accuse di sorta. Si attende, adesso, una stima dei danni, mentre i discenti sono stati spostati negli istituti di Larderia e Tremestieri.