Messina, inaugurata la mostra fotografica di Alessandro Mancuso

Inaugurata domenica 17 aprile alla Tovaglia Volante di Messina la mostra fotografica di Alessandro Mancuso Ritratti di coppia

dittico_01È stata inaugurata domenica 17 aprile 2016, presso la Tovaglia Volante di Messina, la mostra fotografica di Alessandro Mancuso Ritratti di coppia a cura di Magika. L’esposizione è frutto di un progetto che prende avvio alcuni mesi fa, quando Riccardo e Loredana Orlando, proprietari della Tovaglia Volante, ristorante e scuola di cucina, contattano il fotografo Alessandro Mancuso, che avevano apprezzato per lo shooting fotografico “alla maniera di Antonello”, da lui realizzato in occasione della notte della cultura 2014, presso il suo studio. Per la serata di San Valentino 2016 decidono di creare al loro ristorante un set particolare e offrire ai clienti la possibilità di essere immortalati da un professionista, che per gli scatti si ispira ad alcuni noti dipinti che hanno per soggetto una coppia. La mostra odierna ripercorre quegli scatti in 22 immagini a colori, formato cm 100×100, che invadono le sale del locale e testimoniano il personale tributo che Mancuso ha voluto esprimere ai grandi maestri del passato, misto di ammirazione e ricerca. Con l’intenzione di non prendersi troppo sul serio ma con la consapevolezza di un occhio perspicace e 30 anni di esperienza, Mancuso ha analizzato alcune opere di Rembrandt,  Picasso, Van Dyck, Magritte, Klimt, De Chirico e molti altri, e in ciascuna ha catturato il legame visivo tra i due personaggi ritratti e la cifra stilistica del pittore, quindi ha provato a tradurli in fotografia. Non ha però coinvolto dei modelli professionisti, ma i clienti della Tovaglia che se, inizialmente intimiditi, hanno poi dialogato col fotografo, mettendosi in gioco, con la gioia di condividere la loro relazione. Le foto esposte non sono riproduzioni esatte dell’originale pittorico, né dei tableaux vivants, il loro concepimento si avvicina piuttosto a quell’ispirazione ai grandi maestri del passato che da sempre ha caratterizzato la formazione degli artisti. Il fine di Mancuso è stato quello di  riproporre il mood del dipinto ispiratore, rivisto con l’occhio di un fotografo contemporaneo.

Il risultato è un meraviglioso alA_9bum di sguardi che racconta le varie sfaccettature della coppia: il trasporto emotivo, la complicità, l’entusiasmo, la tenerezza, il pudore, l’incanto e la dolcezza. In un’immagine ritroviamo la stessa passione del bacio che Roy Lichtenstein aveva proposto nel suo fumetto dilatato, in un’altra il soffice intreccio di mani e la sontuosa poesia dei dettagli di Van Dyck. Da un altro traspare il silenzio metafisico delle statue/manichino di De Chirico, un altro ancora richiama la potenza luministica di Rembrandt. Accanto al fotografo, all’inaugurazione erano presenti Riccardo e Loredana Orlando, proprietari della Tovaglia Volante, Alessia Cosio, che ha collaborato con Mancuso nel lavoro di post produzione, e Katia Giannetto, responsabile di Magika, che ha illustrato al pubblico i caratteri salienti della mostra. A concludere la presentazione lo stesso Alessandro Mancuso: “Ho deciso di mettermi alla prova. Lo shooting è stato una sfida: mentre i camerieri passavano con le pietanze e servivano i tavoli, io davo istruzioni per le pose alle coppie da ritrarre, cercavo di metterle al loro agio e al contempo sistemavo le fonti di luce, studiavo le giuste inquadrature. Il mio lavoro è un piccolo omaggio ai grandi maestri, in un particolare connubio tra arte e cucina”.

La mostra è visitabile gratuitamente fino al 15 maggio con i seguenti orari:

lunedì ˃ mercoledì: 9,00/15,00

giovedì ˃ venerdì: 9,00/15,00 e 18,00/20,30

sabato: 18,00/20,30

domenica: chiuso