Messina, Fiera delle Idee: l’adesione dell’Arcidiocesi

L’evento sarà realizzato con la partnership di AddioPizzo e finanziato da Palazzo Chigi: ecco come presentare la propria Business Idea

fiera_delle_idee_policoroL’Arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela, attraverso il Progetto Policoro, organizza  la prima “Fiera delle Idee”. L’evento sarà realizzato in partenariato con il Comitato Addio Pizzo e il Progetto “Libertà e Partecipazione”, intervento finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri -  Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile. Un’opportunità rivolta ai giovani della diocesi per presentare idee di impresa dal connubio “territorio e dimensione sociale” sul modello dell’economia civile.

Si accede presentando la propria Business Idea, accompagnata da un contributo audio video, indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, frutto del lavoro originale anche solo di un singolo componente del gruppo.

L’edizione di quest’anno prevede 9 idee vincenti individuate da apposita graduatoria di valutazione sul totale delle idee partecipanti. La valutazione delle idee sarà affidata ad una Commissione tecnica che giudicherà e premierà le migliori idee/progetti, tenendo conto delle caratteristiche richieste dal regolamento.

Le nuove imprese si impegneranno a sottoscrivere un codice etico aziendale, privilegiando la possibilità di unirsi in consorzio di servizi o di lavoro secondo una logica espansiva ed inclusiva. Ai partecipanti è richiesta l’adesione alla rete di Consumo critico antiracket “Pago chi non paga” promossa sul territorio provinciale dal Comitato Addiopizzo Messina onlus e al Catalogo dei Gesti Concreti del Progetto Policoro.