Messina, beni sequestrati alla mafia: oggi la consegna all’Arcigay

Due immobili, uno ad Acqualadroni e l’altro a Mili Marina, saranno dati in gestione all’associazione presieduta da Rosario Duca

Arcigay-FlagSi terrà in mattinata, secondo i programmi di Palazzo Zanca, la consegna di due beni sottratti alla mafia all’associazione Arcigay Mawkan: due immobili, confiscati ad Acqualadroni e a Mili Marina, che rientreranno nella disponibilità della realtà presieduta a livello provinciale da Rosario Duca. Il segretario nazionale dell’Arcigay, Gabriele Piazzoni, ha voluto ringraziare personalmente il sindaco Accorinti: “la Sicilia rappresenta un pezzo prezioso, un circuito di realtà pioniere, una rete di attiviste  e attivisti straordinari. Domani, in una giornata simbolicamente così importante per Arcigay, festeggeremo il loro impegno, in una terra che rappresenta il cuore del Mediterraneo e che in termini di accoglienza, attraverso la generosità dei suoi abitanti,  sta dando una lezione importante a tutta l’Europa”.