Medaglia di bronzo per Antonino Comperatore e Manuel Condò ai campionati italiani “cadetti”

Medaglia bronzoSabato 2 aprile 2016 si sono disputati i Campionati Italiani della classe Cadetti/e presso il “Centro Olimpico Matteo Pellicone” del Lido di Ostia/RM. La gara, bene organizzata dal Comitato Regionale Lazio FIJLKAM Settore Lotta, ha registrato la presenza di 120 Atleti in rappresentanza di 44 Società Sportive provenienti da tutta Italia. L’A.S.D. “S.G.S. Fortitudo 1903” di Reggio Calabria, Collare d’Oro CONI al Merito Sportivo, presieduta dal Prof. Giuseppe Pellicone, ha partecipato con 4 Atleti in campo maschile ed 1 Atleta in quello femminile. Agli angoli del Tappeto a dare i giusti consigli c’erano gli Insegnanti Tecnici Sociali, Maestro Demetrio Condò e Allenatore Piero Chirico, che hanno svolto il loro compito in maniera egregia.
Ecco nel dettaglio l’andamento della gara in campo maschile:
Cat. Kg. 50 – Antonino Comperatore perde il combattimento di apertura con l’Atleta Samarelli (Ba), viene ripescato e conclude vincendo per schiena contro Syilla Fallo(Br) salendo sul terzo gradino del podio e conquistando la Medaglia di Bronzo.
Cat. Kg 54 – Alessandro Meduri, pur lottando bene, cede al primo combattimento. Comunque, ha dimostrato di avere delle buone qualità.
Cat. Kg 58 – Mallamace Gabriele ha un ottimo avvio e vince bene il primo combattimento contro Murasecco ( PG). Nel secondo cede ai punti di fronte ad un avversario più esperto, ma evidenzia buone doti agonistiche.
Cat. Kg 100 – Manuel Antonino Condò, figlio d’arte, è autore di un’ottima prestazione dopo due anni di inattività agonistica. Pur gareggiando nella categoria di peso superiore, si è difeso molto bene nel primo combattimento contro l’Atleta azzurro Battaglia (Scuderi Pa), Campione Italiano Cadetti del 2015, che solo allo scadere del tempo riesce ad avere la meglio. Viene ripescato e si riscatta subito con De Marchi( Tv), vincendo in meno di un minuto per superiorità tecnica (10 a 0) Per lui una meritata Medaglia di Bronzo.

In campo femminile:

Cat. Kg 49 – Ikram Jardan ha disputato ben quattro combattimenti, di cui il primo contro con la Campionessa Europea Teresa Lumia (Termini Imerese). Pur essendosi affacciata da poco a questa disciplina, si è comportata molto bene.
Soddisfatti il Presidente Sociale Prof. Giuseppe Pellicone ed il M.d.S. Saverio Neri, che hanno elogiato i ragazzi per l’ottima prestazione e per i risultati conseguiti.